Un segnu prufeticu

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 25 di Marzu, 2014
Solennità di l'Annunziazione di u Signore

Testi liturgichi ccà

 

VASTA parti di u mondu ùn credenu più in Diu perchè ùn vedenu più Diu trà di noi. "Ma Ghjesù hè cullatu in u Celu 2000 anni fà - di sicuru ch'elli ùn u vedenu micca ..." Ma Ghjesù stessu hà dettu ch'ellu si truvaria in u mondu in i so fratelli è surelle.

Induve sò, ci serà ancu u mo servitore. (cf. Gv 12:26)

Questa identificazione cù u Cristu hè ben al di là di tene una "carta d'adesione" in a Chjesa cattolica; assai al di là di esse un parrocchiale regulare è cuntributore à a raccolta settimanale. Si tratta di riplicà a presenza di Ghjesù in u mondu per mezu di a nostra vita.

U mondu ùn crede più perchè ùn vedenu micca à Ghjesù in voi è eiu! Andemu à a messa, ma tuttu u restu di noi hè cum'è u mondu: manghjemu cum'è u mondu, indulgemu cum'è u mondu, compremu cum'è u mondu, parlemu cum'è u mondu, agimu cum'è u mondu. È cusì u mondu dice: «U Cristianesimu ùn hà sensu perchè ùn cambia nunda. In fattu, a religione ùn face altru chè creà prublemi ... »Ci credenu perchè vedenu noi cristiani cumincià guerri trà di noi. Luttemu è divorziamu è attaccamu cum'è u restu di u mondu. Ùn pardunemu micca, dimentichemu, è andemu avanti. Ùn mudemu micca a gioia, u zelu è a cumpassione di quellu chì hè salvatu. Ùn campemu micca a simplicità, a puvertà è u distaccu chì diventa per u mondu a segnu di cuntradizzione. Un segnu prufeticu chì dice: «Diu hè cun noi! Diu hè cun noi! "

Chì vogliu dì cun questu? Micca chì tù è eiu duvimu esse dii - ci hè solu un Diu: Babbu, Figliolu è Spiritu Santu. Nè significa solu chì simu da esse divini, cristiani. Perchè ci sò parechji atei chì sò più cristiani cà cristiani. Significa chì devu esse cusì svuotatu da me stessu, cusì unitu à a so vulintà, cusì pienu di Diu, chì vive veramente in mè è in me in u mondu per mezu a prisenza di u Spìritu Santu. Perchè Ghjesù hà dettu:

Quellu chì crede in mè, cum'è a Scrittura hà dettu: 'Da u so core scurreranu fiumi d'acqua viva. "" Avà hà dettu questu nantu à u Spìritu, chì quelli chì crèdenu in ellu anu da riceve. (Gv 7: 38-39)

In altre parolle, voi è eiu devenu diventà copii di a Beata Vergine Maria. Quella chì, diventata cusì viota, cusì unita à a vulintà di Diu, hè stata piena di Diu, Emmanuel. Induve Maria andava, ci era Ghjesù, "Diu cun noi". Cumu hè statu pussibule? In u Vangelu d'oghje, l'ànghjulu Gabriellu hà dettu à Maria:

U Spìritu Santu ghjunghjerà nantu à voi, è a putenza di l'Altìssimu vi cuprerà.

Hè cusì. Cum'è Maria, pudete guardà in u spechju è dì: "Cumu hè pussibule?" Ebbè, hè cusì: pentendusi di i to peccati, cunsacrendu ti cumpletamente à a vuluntà di Diu (chì hè di amallu), è per preghera, i Sacramenti, è divurendu u pane cutidianu di a so Parolla, a luce è a presenza di Diu ti riempiranu cum'è un fiume di luce, è cumincieranu à brillà per voi. Ié, ancu Ghjuvan Battista, quandu era sempre in u senu di Lisabetta, ùn hà micca vistu à Ghjesù cù l'ochji, ma "hà vistu" a luce di u Signore è hà risentutu a so presenza. È saltò. U mondu, chì stà in a bughjura, aspetta chì a luce di Ghjesù li vene, Ghjesù chì hà dettu "Sò a luce di u mondu". Ma aspettate! Dopu disse:

You sò a luce di u mondu. [1]Matt 5: 14

Tù è eiu seremu cusì persu in Diu, cusì abbandunati à a so vulintà, cusì innamurati di ellu, chì induve Ghjesù và - sia in e torre di l'uffiziu di a cità sia in i canali di i bassifondi - ci simu dinò cun ellu è Ellu cun noi. Copie di Maria. Ùn hè micca ciò chì hà dettu?

... quellu chì face a vuluntà di u mo Babbu celeste hè u mo fratellu, è surella, è mamma. " (Matt 12:50)

Duvemu cunfidassi chì Diu farà ciò ch'ellu hà dettu ch'ellu vole fà, "chì quellu chì hà iniziatu un bonu travagliu in voi continuerà à compie". [2]cf. Fil 1: 6 Rimpruverate e bugie di Satanassu, alzate e mani, falate in ghjinochji, è dite Ghjesù, fate! Fà lu in mè. Ch'ella sia fatta in mè. Venite Spìritu Santu, cum'è in una nova Penticoste, è mette u mo core in focu cù a fiamma di l'amore di Diu, chì tutti quelli chì s'avvicinanu di mè vedenu u so splendore è sentinu u so calore.

Hè ora, fratelli è surelle, per noi di lascià andà stu mondu. Chì fate cù u vostru tempu, figliolu di Diu? Chì fate cù i vostri soldi, surella di Cristu? Chì fate cù rigali, fratellu di Ghjesù? Ùn pudete micca vede chì u mondu sia in a bughjura, aspettendu a luce di a vostra vita? Andate, vendite tuttu, date lu à i poveri, è seguitate mi. Chì significanu ste parolle? Ci hè una "perla di grande prezzu". Hè u Regnu di Diu. È vale a pena di dà assolutamente tuttu per. Perchè spendemu u nostru tempu è soldi per e illusioni à neon di stu mondu? Circate prima u Regnu di Diu!

Ghjesù vi ​​aspetta. Avà hè l'ora di lascià andà, è lasciate chì u Spìritu travaglia u miraculu di a vita di Diu in voi. Sia riccu sia poveru, mette tuttu avà in manu à u Babbu. Ùn averete micca paura. Imitalla chì hà dettu solu:Sia fatta à mè secondu a vostra vuluntà ". È Ghjesù hà da cumincià à campà torna in stu mondu, per mezu di voi ... un segnu prufeticu chì Diu hè sempre cun noi.

U sacrifiziu è l'offerta ùn avete micca desideratu, ma un corpu chì avete preparatu per mè ... eccu, vengu à fà a vostra vuluntà, o Diu. (Salmu d'oghje)

... dunque, fratelli, per misericordia di Diu, per presentà i vostri corpi cum'è un sacrifiziu vivu, santu è accettabile per Diu, chì hè u vostru cultu spirituale. Ùn siate micca conformi à stu mondu ma trasfurmatevi cù u rinnovu di a vostra mente ... (Rom 12: 1-2)

 


Per riceve lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

NowWord Banner

Food Spiritual for Thought hè un apostolatu à tempu pienu.
Grazie per u vostru supportu!

Unisciti à Mark in Facebook è Twitter!
Facebook logoTwitterlogo

Print Friendly, PDF è Email

Footnotes

Footnotes
1 Matt 5: 14
2 cf. Fil 1: 6
Posted in Home, LETTURE DI MASSA.