L'arte di ricumincià - Parte I

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 20 di nuvembre di u 2017
Luni di a Trenta-Terza Settimana di u Tempu Ordinariu

Testi liturgichi ccà

ZUMBIANU

 

Sta settimana, facciu qualcosa di diversu - una seria in cinque parti, basata annantu à i Vangeli di sta settimana, nantu à cumu ricumincià dopu à esse cascatu. Vivemu in una cultura induve simu saturati di peccatu è di tentazione, è rivendica parechje vittime; parechji sò scuragiti è stanchi, pisati è perde a fede. Hè necessariu, dunque, amparà l'arte di ricumincià ...

 

PERCHÈ ci sentimu sfracicà a culpabilità quandu femu qualcosa di male? È perchè hè cumunu à ogni singulu essere umanu? Ancu i zitelli, s'elli facenu qualcosa di male, parenu spessu "solu sapè" ch'elli ùn devenu micca avè.Cuntinuà lettura

L'arte di ricumincià - Parte II

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u Novembre 21st, 2017
Marti di a Trenta-Terza Settimana di u Tempu Ordinariu
A Presentazione di a Beata Vergine Maria

Testi liturgichi ccà

CONFESSU

 

THE l'arte di ricumincià sempre cunsiste à ricurdà, crede è fidà chì hè veramente Diu chì inizia un novu principiu. Chì sì sì paru paru pena per i vostri peccati o pascenu di pentimentu, chì questu hè digià un segnu di a so grazia è di l'amore à u travagliu in a vostra vita.Cuntinuà lettura

L'arte di ricumincià - Parte III

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 22 di nuvembre di u 2017
Mercuri di a Trenta-Terza Settimana di u Tempu Ordinariu
Memoriale di Santa Cecilia, Martire

Testi liturgichi ccà

CONFIANZA

 

THE u primu peccatu d'Adamu è Eva ùn manghjava micca u "fruttu pruibitu". Piuttostu, hè chì anu rottu fiducia cù u Creatore - fiducia ch'ellu avia u so interessu maiò, a so felicità è u so avvene in e so mani. Questa fiducia rotta hè, à st'ora stessa, a Grande Ferita in u core di ognunu di noi. Hè una ferita in a nostra natura ereditata chì ci porta à dubità di a buntà di Diu, di u so perdonu, di a pruvvidenza, di i so prughjetti, è sopratuttu di u so amore. Se vulete sapè quantu seria, quantu intrinseca sta ferita esistenziale hè per a cundizione umana, allora guardate a Croce. Quì vedi ciò chì era necessariu per inizià a guarigione di sta ferita: chì Diu ellu stessu duverebbe more per riparà ciò chì l'omu stessu avia distruttu.[1]cf. Perchè a Fede?Cuntinuà lettura

Footnotes

Footnotes
1 cf. Perchè a Fede?

L'arte di ricumincià - Parte IV

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 23 di nuvembre di u 2017
Ghjovi di a Trenta-Terza Settimana di u Tempu Ordinariu
Optà. Memoriale di San Culumbanu

Testi liturgichi ccà

OBIETTANDO

 

Gesu fighjò in Ghjerusalemme è piense mentre gridava:

Sì stu ghjornu sapessi solu ciò chì face a pace - ma avà hè piattu da i vostri ochji. (Vangelu d'oghje)

Cuntinuà lettura

L'arte di ricumincià - Parte V

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 24 di nuvembre di u 2017
Venneri di a Trenta-Terza Settimana di u Tempu Ordinariu
Memoriale di Sant'Andria Dũng-Lac è Cumpagni

Testi liturgichi ccà

PRIGANTI

 

IT piglia duie zampe per stà fermu. Cusì dinò in a vita spirituale, avemu duie zampe per stà: ubbidenza e prighera. Perchè l'arte di ricumincià di novu cunsiste à assicurà chì avemu u pede ghjustu in piazza da u principiu ... o inciampemu nanzu d'andà ancu uni pochi di passi. In riassuntu finu à avà, l'arte di ricumincià custituisce i cinque passi di umilianti, cunfessendu, fidendu, ubbidendu, è avà, ci concentremu nantu pregà.Cuntinuà lettura