Amore al di là di a superficia

A PAROLA ORA SU LETTURE DI MASSA
per u 7 di ghjennaghju 2014

Testi liturgichi ccà

 


Foto di Claudia Peri, EPA / Landov

 

RECENTEMENT, qualchissia hà scrittu dumandendu cunsiglii per ciò chì si deve fà in situazione cù e persone chì rifiutanu a Fede:

Sò chì duvemu esse ministri è aiuti à a nostra famiglia in Cristu, ma quandu a ghjente mi dice chì ùn vanu più à a messa o chì odianu a Chjesa ... Sò cusì scunvoltu, a mo mente diventa bianca! Pregu à u Spìritu Santu di vene nantu à mè ... ma ùn riceve nunda ... Ùn aghju micca parolle di cunfortu o evangelizazione. —GS

Cumu seremu catolichi per risponde à i malfideli? À l'atei? À i fundamentalisti? À quelli chì ci disturbanu? À e persone chì campanu in u peccatu murtale, in e nostre famiglie è senza? Queste sò e dumande chì mi facenu abbastanza spessu. A risposta à tutti questi hè à amore al di là di a superficia.

Papa Francesco hà scrittu pocu fà:

Se duvemu sparte a nostra vita cù l'altri è generosamente dà di noi stessi, duvemu dinò capisce chì ogni persona hè degna di u nostru donu. Micca per u so aspettu fisicu, e so capacità, u so linguaghju, u so modu di pensà, o per qualsiasi suddisfazione chì puderiamu riceve, ma piuttostu perchè sò l'opera di Diu, a so creazione. Diu hà creatu quella persona à a so maghjina, è ellu o ella riflette qualcosa di a gloria di Diu. Ogni essere umanu hè l'ughjettu di a tenerezza infinita di Diu, è ellu stessu hè presente in a so vita. Ghjesù offre u so preziosu sangue nantu à a croce per quella persona. Malgradu l'apparenze, ogni persona hè immensamente santa è merita u nostru amore. —PAPA FRANCIS, Evangelii Gaudium, micca. 274

Puderete dumandà: "Ma cumu hè chì qualchissia chì vive in u peccatu" santu "? Cumu hè chì un scruccone, un assassinu, un pornografu o un pedofile meriteghja u nostru amore? " A risposta hè di guardà al di là di a superficia, al di là di u coccu di u peccatu è di a debulezza chì distorsiona è piatta u maghjina in cui ogni persona hè creatu. Quandu a Beata Madre Teresa hà sceltu anime emaciate letteralmente fora di e canalizzazioni di Calcutta, ùn li hà micca interrugati per sapè se eranu cattolici, indu, o musulmani. Ùn m'hà dumandatu s'elli anu assistitu fedelmente à a messa, anu fattu sessu prima di u matrimoniu, anu adupratu contraccezzioni o eranu in scola in casa. Amava solu al di là di a superficia di a so cundizione, di a so religione, di a so "identità di genere", ecc.

U Signore ùn face micca proselitismu; Dà l'amore. È questu amore vi cerca è vi aspetta, voi chì in questu mumentu ùn credite micca o site luntanu. È questu hè l'amore di Diu. -PAPA FRANCIS, Angelus, Piazza San Petru, u 6 di ghjennaghju 2014; Catòlichi Independenti

Puderete entra in una stanza d'ospedale è esse Cristu per un omosessuale morente di AIDS chì hà passatu a so vita à dorme cù altri omi? Vidite, eccu ciò chì San Ghjuvanni vole dì in a prima lettura oghje:

Quellu chì hè senza amore ùn cunnosce micca Diu, perchè Diu hè amore.

È chiarisce ciò chì Bona d'amore hè quandu ellu dice:

In questu hè l'amore: micca chì avemu amatu Diu, ma chì ellu ci hà amatu.

Ghjesù ùn hà micca aspittatu per vene in u mondu finu à chì semu santi. Ùn hè micca intrutu in u tempu quandu tutti eranu chjesi è santi. Hè diventatu unu di noi quandu noi almenu meritava u so amore. È chì hà fattu? Hà manghjatu in casa di u piccatore, hà pigliatu a manu à a prostituta, hà discorsu cù u publicanu. Iè, a sapemu ... allora perchè giremu verdi quandu u peccatore, a prostituta è u publicanu stanu u nostru porta? Avemu da amà fora di a superficia, chì hè ciò chì Ghjesù hà fattu. Ciò chì hà vistu in l'ochji di Zacheu, di Maria Maddalena, è di Matteu era quellu maghjina in cui sò stati creati. Quella maghjina, ancu se distorta da u peccatu, ùn hà micca diminuitu a so dignità inerente, una dignità chì hè santa, tremenda è senza paru in a creazione.

Aghju una certezza dogmatica: Diu hè in a vita di ogni persona. Diu hè in a vita di tutti. Ancu se a vita di una persona hè stata un disastru, ancu s'ellu hè distrutta da vizii, droghe o qualsiasi altra cosa - Diu hè in a vita di sta persona. Pudete, duvete pruvà à circà à Diu in ogni vita umana. Benchì a vita di una persona sia una terra piena di spine è erbacce, ci hè sempre un spaziu induve a bona semente pò cresce. Duvete fidà si di Diu. —PAPA FRANCIS, Intervista, americamagazine.org, Sittèmmiru, 2013

Allora quandu u salmista dice: "Defenderà l'afflitti trà u populu, salvarà i figlioli di i poveri", Eccu ciò chì significa: Ghjesù vene à difende a dignità di ognuna è di ogni persona (è di sicuru, a più alta difesa di un'anima hè di ottene a so salvezza. Dunque, a chjama fora di u peccatu hè intrinsicu à l'amore. Ma a "prima proclamazione" a nostra presenza è azzioni devenu trasmette à un altru hè chì sò amati. Dopu, dice u Papa Francescu, "Hè da sta pruposta chì e cunsequenze murali scorri allora ..." [1]americamagazine.org, Settembre 2013 ) È dunque quandu site davanti à qualchissia chì hè un antagonistu, chì hè tribbulatu, ribellu, vilu, arrabiatu, feritu, solu, persu ... sò l'afflitti è i poveri chì anu bisognu di l'amore di Cristu. Hanu bisognu à esse ricevuti, cume sò, in quellu mumentu, cun amore incondizionatu. Cumu? Date à u mendicante una muneta. Ascoltate l'argumenti di l'ateu cun pazienza. Estende l'ospitalità à quellu chì hè nudu, famitu è ​​in a prigiò di u peccatu.

I ministri di u Vangelu devenu esse persone chì possinu riscaldà u core di a ghjente, chì camminanu cù a notte bughja cun elli, chì sappianu dialogà è discendesi in a notte di u so populu, in u bughju, ma senza perde si. —PAPA FRANCIS, americamagazine.org, Settembre 2013

Cum'è Ghjesù dice in u Vangelu d'oghje quandu l'Apostuli li anu dettu chì e migliaia avianu fame:

Date li qualchì alimentu voi stessi.

"Ma chì li dete?", Dumandanu l'Apostuli - a listessa dumanda chì u mo lettore sopra. Notevuli, Ghjesù alimenta u populu da ciò chì ch'elli Li dete: cinque pani è dui pesci. Cusì ancu, quandu site cù l'altri, ùn siate micca cusì preoccupati chì si trovanu nantu à a stessa pagina cum'è voi quant'è in a stessa pagina cun elli. Chì hè, identificà si cù u so male; ascolta u so dulore; capisce a so zerga. Ricunnosce chì ciò chì stai à sente è vede hè spessu a maschera è u core feritu chì oscurisce u zitellu di Diu in ellu. Pigliate ciò chì vi danu in u mumentu: i cinque pani è dui pesci di a so puvertà spirituale è fisica, è per u vostru amore è intercessione, prisentatelu à u Signore. Dopu, in u so tempu, multiplica u vostru attu d'amore à a so manera.

Puderemu esse sicuri chì nimu di i nostri atti d'amore ùn serà persu, nè mancu di i nostri atti di preoccupazione sincera per l'altri. Nisun attu d'amore unicu per Diu serà persu, nisun sforzu generosu ùn hà sensu, ùn si spreca alcuna resistenza dulurosa ... Pò dassi chì u Signore adopri i nostri sacrifizii per dusciare benedizioni in un'altra parte di u mondu chì ùn visiteremu mai. U Spìritu Santu travaglia cum'ellu vole, quandu vole è induve vole; ci affidemu senza fà finta di vede risultati colpenti. —PAPA FRANCIS, Evangelii gaudium, micca. 279

Quandu a ghjente si rende contu chì sò amate, i muri cumincianu à falà-forse micca subitu; forse micca mai in a vostra presenza ... Ma nisun amore ùn hè mai sprecatu o persu perchè "Diu hè amore. " È sì simu fatti à l'imaghjina di l'Amore, allora sottu à a superficia di i nostri cori feriti, quì si trova Diu. Hè Quellu chì duvemu circà di vede è amà in l'altru, in particulare u "menu di i nostri fratelli".

 

LETTURA IN CORSO

 

 

Per riceve lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

NowWord Banner

 

Food Spiritual for Thought hè un apostolatu à tempu pienu.
Grazie per u vostru supportu!

Unisciti à Mark in Facebook è Twitter!
Facebook logoTwitterlogo

Print Friendly, PDF è Email

Footnotes

Footnotes
1 americamagazine.org, Settembre 2013
Posted in Home, LETTURE DI MASSA.