Madonna: Preparate - Parte II

Risurrezzione di Làzaru, fresque de l'église San Giorgio, Milan, Italie

 

PRIESTIu ponte sopra chì a Chjesa passerà à u Trionfu di a Madonna. Ma questu ùn significa micca chì u rolu di i laici hè insignificante in i tempi avanti - soprattuttu dopu l'Avvertimentu.

 

U LIGATORI

Anni fà, ancu prima di sta nascita di questu apostolatu di scrittura, una Scrittura di Ezechiele brusgiava in u mo core cusì profondamente, chì qualchì volta pianghjeria solu sentendu lu. Questu hè in breve:

A manu di u Signore hè ghjunta nantu à mè, è m'hà purtatu in u spiritu di u Signore è m'hà stabilitu in u centru di a vallata larga. Era piena d'osse ... Dopu m'hà dettu: Prufezia di queste ossa, è dite: Osse secche, ascolta a parolla di u Signore! Cusì dice u Signore Diu à queste ossa: State à sente! Faraghju chì u fiatu entre in voi per pudè vene in vita. Ti metteraghju tendini, faraghju cresce a carne nantu à voi, vi copriraghju di pelle, è metteraghju fiatu in voi per pudè piglià vita ... sò venuti à a vita è si sò stallati nantu à i so pedi, una vasta armata ... Cusì dice u Signore Diu ... Mittaraghju u mo spiritu in voi per pudè piglià vita, è ti stabiliscu in a vostra terra. Allora sapete chì sò u Signore. (Ezechiele 37: 1-14)

Questa hè a visione di Ezekiel di l'eventuale "risurrizzioni"Descrittu in Revelazione 20: 1-4, a so versione di u"Era di a Pace»Prima di a rivolta satanica finale (Gog è Magog) à a fine di i tempi.[1]vidi Timeline Trè volte in tuttu questu passaghju, u Signore cumanda à Ezekiel di parlà un prufeticu parolla à l'osse: per dà li carne, fà li respira torna, è alzà li da e so tombe. Questa prufezia truverà a so realizazione in parte per mezu di l'Avertimentu quandu anime prodigue chì sò "morte in peccatu" torneranu à a vita.

... cusì grandi sò i bisogni è i periculi di l'età attuale,cusì vastu l'orizonte di l'umanità attiratu versu coesistenza mundiale è impotente per ghjunghje, chì ùn ci hè micca salvezza per ellu eccettu in a nova surtita di u donu di Diu.Lasciatelu vene, u Spìritu Creatore,per rinnuvà a faccia di a terra! —POPULU PAUL VI, Gaudete in Domino, Chì 9th, 1975 www.vatican.va

Una nova risurrezzione di Ghjesù hè necessaria: una vera risurrezzione, chì ùn ammette più signuria di a morte ... In l'individui, Cristu deve distrugge a notte di u peccatu murtale cù l'alba di a grazia ritruvata. In famiglie, a notte di l'indifferenza è di u frescu deve cede a piazza à u sole di l'amore. In le fabbriche, in e cità, in e nazioni, in i paesi di malintesa è d'odiu, a notte deve cresce cum'è u ghjornu nox sicut dies illuminabitur, e lotte cessanu è ci sarà paci. —PAPA PIUS XII, Urbi et Orbi indirizzu, u 2 marzu 1957; vaticanu.va 

Ié, Piu XII parla di a risurrezzione spirituale in l'omu nanzu a fine di u tempu (a menu chì ùn ci sianu fabbriche chì si lampanu in celu.) Chì parte averanu i laici in questu?

In u Vangelu di a dumenica scorsa, Ghjesù cumanda à Lazzaru di sorte da a tomba. Quandu emerge, Ghjesù ordina a ghjente chì stà quì:

Sbloccatelu è lasciate andà. (Ghjuvanni 11:44)

Andà induve? Andate à esse lavatu. Andate per esse pulitu. Andate à esse rivestitu. In altre parolle, u rolu di i laici dopu l'Avvertimentu serà quellu chì aiuta à "scioglie quelli" ligati in paura è scossa. Per aiutà quelli chì ùn ponu micca vede o pensà drittu à fighjà versu u Signore. Per prufetizà è parlalli a Parolla di Diu. Per esercità i carismi di u Spìritu Santu. È sopratuttu, per riallà li à Ghjesù, vale à dì à i so preti in persona Christi chì li pò lavà in l'acqui di u Battesimu, liberalli attraversu u Sacramentu di a Cunfessione è cusì rivestisce i figlioli è e figliole prodighe in a so dignità mentre sò nutriti di u "vitellu ingrassatu" - vale à dì l'Eucaristia.

Dapoi anni, aghju intesu chì andemu à vede miraculu dopu miraculu in quelli ghjorni. Dopu tuttu, serà "l'esorcisimu di u dragone" (vede L'Avertimentu, a Riparazione è u Miraculu in u nostru Timeline) quandu, per un tempu, Satanassu serà accecatu, impotente, scunfittu temporaneamente mentre l'ànime scorrenu per a Porta di a Misericordia invece di a porta di l'Infernu. Avemu da esse pronti:

Dopu l'illuminazione di a cuscenza, l'umanità riceverà un rigalu senza paragone: un periodu di pentimentu chì dura circa sei settimane è mezu quandu u diavule ùn averà micca u putere di agisce. Ciò significa chì tutti l'esseri umani avranu a so vulintà libera di piglià una decisione per o contr'à u Signore. U diavulu ùn leghjerà micca a nostra vulintà è cumbatte contr'à noi. E prime duie settimane è mezu, in particulare, saranu estremamente impurtanti, perchè u diavulu ùn tornerà micca à quellu tempu, ma e nostre abitudini saranu, è a ghjente serà più difficiule da cunvertisce. - Misticu canadianu, Fr. Michel Rodrigue, Dopu l'Avertimentu è a Terza Guerra Mundiale

 

A VOSTRA MISSIONE ESTÀ COMENZIU

Trè settimane fà, u mo figliolu di 19 anni, un bellu cumpusitore, hè entratu in u mo ufficiu per piglià qualcosa. Ùn aviamu mancu parlatu ancu quella mane. Appena l'aghju vistu, da u turchinu di a Madonna hè surtita una parolla di cunniscenza: «Ùn pensate micca chì tutti i vostri sogni è piani sianu à a fine. Piuttostu, a vostra missione hè appena principiata. " Pensu chì ci hà spaventatu tramindui.

Sapiu chì sta parolla era ancu per voi, U Nostru Cornu di a Signora: A vostra missione hè appena principiata. Chì site natu per st'ora. Chì ghjè sta missione a dumandate? A Madonna hè u cumandante di sta rabbia, u Novu Gedeone. Hè per ella chì duvete ascultà cun attenzione. A Madonna vi mustrarà, ma duvete esse fideli è attenti. Duvemu esse cum'è e "vergini sagge" chì non solu anu raccoltu l'oliu di grazia in e so lampade (in modu chì eranu in un "statu di grazia"), ma ancu a stoppina di saviezza! Ciò significa chì queste ore in isolamentu ùn devenu esse spese micca in dissipazione ma cù tempi deliberati di preghiera, lettura spirituale è calma (luntanu da a guerra psicologica di i tituli). Pricate, pregate, pregate! Quante volte a Madonna hè stata burlata per avè ripetutu questu ripetutamente per quaranta anni. Ma avà capisci. A Madonna ci dumandava di pregà, cunvertiteci, digiunà, pregà, andà à cunfessassi, pregà un pocu di più ... affinchì eramu pronti per st'ora. Quanti sò pronti? Quanti sò stati preparati spiritualmente per ciò chì accade avà?

Questu hè u mumentu quandu, seguendu a guida di a Madonna, ci preparemu per azzione spirituale, per u "scatenamentu" di molte anime chì sò attualmente in una schiavitù schiavitù à u peccatu. In a storia biblica, Gedeone cumanda à i so suldati di lascià daretu e so armi cunvinziunali. Mentre u mondu accumpagna armi è proiettili, soldi è carta igienica, a Madonna vole chì magazzini, soprattuttu, fidi. Assai. Ne averemu bisognu perchè e nostre armi saranu fede, speranza, e àmanu. È quelli ghjunghjenu prighera.

Gedeone hà spartutu i trè centu omi in trè cumpagnie, è li furnì tutti cun corne è cun vasetti vioti è fiaccule in l'internu di i vasetti. «Fighjulami è seguitate a mo guida", Li hà dettu. "Andaraghju à u bordu di u campu, è cum'è eiu, duvete fà ancu." (Ghjudici 7: 16-17)

Per quelli di voi chì stanu dighjà amparatu à operà in u "donu di campà in a Divina Volontà", Chì invucanu a Fiamma di l'Amore, site digià ricevutu o site in preparazione per riceve grandi rigali spirituali chì esploderanu in modu espunenziale dopu l'Avvertimentu. Pò ùn pare micca avà. L'omi di Gedeone devianu certamente avè avutu l'impressione chì eranu dighjà scunfitti cù solu vasetti, fiaccule è strumenti musicali contr'à millaie di suldati midiani armati. Cusì dinò, pudemu avè l'impressione d'esse impotenti in questu mumentu ... ma hè per quessa chì duvemu stà vicinu à a Madonna è ascultalla: "Cum'è mè, duvete fà ancu." Vale à dì, prega u rusariu, dighjunu, stà pocu, esse fidu, stà attenti.  

U scopu di i tempi chì campemu avà hè di permette à certe anime di riceve stu Rigalu cum'è individui in preparazione per u tempu quandu u mondu sanu u riceverà. —Daniel O'Connor, A Corona di Santità: Nantu à a Rivelazioni di Ghjesù à Luisa Piccarreta, p. 113 (Edizione Kindle)

Queste trè piccule cumpagnie di a Madonna (cumposte da un restu di u cleru, religiosi è laici) anu da guidà l'accusa chì hà da cumincià à cecu Satanassu. Avemu da aiutà a Madonna Triunfendu prufetizendu nantu à l'osse morte, aiutenduli à riceve i Sacramenti è a putenza di u Spìritu Santu, è amparenduli cumu seguità à Ghjesù Cristu, letteralmente, prima ch'ellu sia troppu tardi, per u "tempu di misericordia "si finisce. Perchè pensate chì u nostru Signore hà versatu u so Spìritu in u 1969, dendu è insegnendu à a Chjesa di novu nantu à i carismi di u Spìritu Santu? È perchè Hà alzatu a Mamma Angelica è u grande muvimentu di scuse à a fine di u seculu scorsu? È perchè Ellu ci hà datu Ghjuvan Paulu II per fissà i nostri ochji nantu à una "nova primavera" chì pò esse fundata solu nantu à a roccia solida di a Chjesa cattolica?

Per st'ora! Per st'ora! Per st'ora!

(Diu santu, santu putente, santu immurtale! Abbi pietà di noi è di u mondu sanu!)

 

DA TENE A GRANDA FOTO IN MENTE

Tuttu què hà dettu, hè imperativu di ramintà di tene à mente u "grande quadru". Simu di fronte à u "cunfrontu finale" trà i puteri di a luce è i puteri di a bughjura. Questu ùn hè micca una prova. Cum'è tale, in a Parte III, vogliu preparà ulteriormente per e grandi prove chì venenu. A Madonna hè cun noi. San Ghjiseppu hè accantu à noi. U nostru Signore hè in noi. Ùn vi paura micca, ma ancu ùn ci addurmintemu.

In i nostri tempi, più chè mai, prima chì u più grande vantaghju di i maligni disposti hè a vigliaccheria è a debbulezza di l'omi boni, è tuttu u vigore di u regnu di Satanassu hè duvutu à a debulezza faciule di i cattolici. O, se puderaghju dumandà à u redentore divinu, cum'è u prufeta Zachary hà fattu in spiritu, 'Chì sò ste ferite in e to mani?'a risposta ùn seria micca dubbitosa. 'Cù questi sò statu feritu in a casa di quelli chì mi amavanu. Sò statu feritu da i mo amichi chì ùn anu fattu nunda per difende mi è chì, in ogni occasione, si sò fatti i cumplici di i mo avversarii. ' Stu rimproveru si pò fà à i cattolici debuli è timidi di tutti i paesi. —PAPA PIUS X, Publicazione di u Decretu di e Virtù Eroiche di Santa Giovanna d'Arco, ecc., u 13 di Dicembre di u 1908; vaticanu.va

U ghjornu chì u Signore m'hà chjamatu "ufficialmente" à questu scrittu apostolatu guasi 15 anni fà, a seguita hè stata a lettura patristica quellu ghjornu in u Liturgia di l'ore. Sentu chì u nostru Signore dice chì hè ora ancu per voi. Dopu avè lettu, per piacè fighjate a breve video di u vostru invitu.

Sì u sale di a terra. Ùn hè micca per voi stessu, dice, ma per u mondu di u mondu chì a parolla vi sia affidata. Ùn ti mandu micca in duie cità solu o dece o vinti, micca in una sola nazione, cum'è aghju mandatu i prufeti di l'antichità, ma in terra è in mare, in u mondu sanu. È quellu mondu hè in un statu miserabile ... richiede di questi omi quelle virtù chì sò particolarmente utili è ancu necessarie se anu da suppurtà i pesi di parechji ... devenu esse insegnanti micca solu per a Palestina ma per u mondu sanu. "Ùn vi maravigliate, allora" ellu dice, "chì mi rivolgiu à voi fora di l'altri è vi involucru in una impresa cusì periculosa ... più grande sò l'imprese messe in e vostre mani, più devete esse zeli. Quandu vi maladisciaranu è vi perseguitanu è vi accusanu di ogni male, ponu avè paura di avanzà ". Dunque dice: «A menu chì ùn siate priparati per stu tipu di cose, hè in vain chì ti aghju sceltu. E maledizioni saranu necessariamente a vostra sorte ma ùn vi feranu micca male è saranu simpliciamente una testimonianza di a vostra custanza. Se per paura, tuttavia, ùn riesci micca à mustrà a forza chì a vostra missione richiede, a vostra sorte serà assai peghju ". —St. Ghjuvanni Crisostomu, Liturgia di l'Ore, Vol. IV, p. 120-122
 

 

U vostru sustegnu finanziariu è e vostre preghere sò perchè
lighjite oghje.
 Vi benedica è ti ringraziu. 

Per viaghjà cun Mark in lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

 
I mo scritti sò tradutti in francese! (Merci Philippe B.!)
Pour lire mes écrits in français, cliccate nant'à u drapeau:

 
 

Footnotes

Footnotes
1 vidi Timeline
Posted in Home, MARY, TEMPU DI Grazia.