U Focu di u Raffinatore

 

Ciò chì seguita hè una continuazione di u testimoniu di Mark. Per leghje e Parti I è II, andate à "A mo testimunianza ".

 

Quandu vene à a cumunità cristiana, un sbagliu fatale hè di pensà chì pò esse u celu nantu à a terra tuttu u tempu. A realità hè chì, finu à chì no ghjunghjimu à a nostra dimora eterna, a natura umana in tutte e so debulezze è vulnerabilità richiede un amore senza fine, una morte continua per sè per l'altru. Senza quessa, u nemicu trova spaziu per suminà e sementi di a divisione. Ch'ella sia a cumunità di u matrimoniu, a famiglia, o seguitori di Cristu, u Cross Deve esse sempre u core di a so vita. Altrimenti, a cumunità finisce per crollà sottu à u pesu è a disfunzione di l'amore di sè. 

 

A SEPARAZIONE

Ci hè ghjuntu un mumentu quandu, cum'è Paulu è Barnaba, una differenza nantu à a direzzione di u nostru ministeru hà purtatu à un forte disaccordu trà i dirigenti in Una Voce. 

Cusì forte era u so disaccordu chì si separavanu. (Atti 15:39)

In retrospettiva, possu vede ciò chì Diu facia. Un capu di granu hè inutile sia per a semente sia per l'alimentu se i grani restanu in a testa. Ma una volta liberati, ponu esse sparsi in un campu o macinati in farina.

Diu hà vulsutu sparghje i rigali in Una Voce al di là di a nostra cità, al di là di i nostri sogni, à u restu di u mondu. Ma per fà quessa, ci era da esse a viulenza di u tribbiu - una separazione di e nostre propie ambizioni è desideri da a vera vulintà di Diu. Oghje, una vintina d'anni dopu, parechji membri di Una Voce anu ministeri chì sò di grande portata (è restemu cari amichi). Gerald è Denise Montpetit correnu CatChat, chì tocca à millaie di ghjovani attraversu e so trasmissioni in EWTN. Janelle Reinhart hè diventatu un artista di registrazione, cantendu per Ghjuvan Paulu II è a Ghjurnata Mundiale di a Ghjuventù, è ministru di e giovani donne. È ancu altri sò impegnati avà in u teatru cristianu, dirigendu ritiri, Adorazione Eucaristica, è altri belli ministeri. È cumu continueraghju à sparte, Diu hà vulsutu spustà mi al di là di e limitazioni di u mo core ... limiti chì ùn aghju micca capitu chì eranu quì. 

 

U FOCU DI U Raffinatore

Una di e Scritture chì u Signore m'hà datu à l'iniziu di u ministeru era di Sirach 2:

U mo figliolu, quandu venite à serve u Signore, preparatevi per e prove ... Accettate tuttu ciò chì vi accade; in i periodi di umiliazione sia pacienza. Perchè in u focu l'oru hè pruvatu, è l'elettu, in u crucible di umiliazione. (Sirach 2: 1-5)

Vidite, per anni vulia travaglià in tempu pienu in ministeru. Aghju pricatu à u Signore di lasciami entre in a so vigna. "A racolta hè abbastanza, ma i travagliadori sò pochi!", U vurria ramintà. Quandu Una Voce s'hè spartutu, u Signore paria versà una visione in u mo core per un ministeru chì abbraccerebbe tutta a larghezza di u Cattolicesimu-i Sacramenti, i doni è i carismi di u Spiritu Santu, a devozione mariana, l'apologetica, è a vita interiore per via di a spiritualità di i Santi.  

Avà, era l'annu Ghjubileu 2000. U mo primu album era surtitu. Aviu ghjustu cunsacratu qualsiasi futuru ministeru à a Madonna di Guadalupe. È dopu avè presentatu a mo visione à u vescu canadianu Eugene Cooney, mi hà invitatu à purtalla in a so diocesi in a gloriosa valle di l'Okanagan. "Eccu!" Mi sò dettu. "Ghjè per ciò chì Diu m'hà preparatu!"

Ma dopu à 8 mesi, u nostru ministeru ùn hè andatu in nisun locu. A laicità è a ricchezza di a regione anu purtatu à tanta indiferenza, ancu u vescu Cooney hà ammessu chì stava luttendu per ghjunghje à l'anime. Cù questu, è praticamente nisun sustegnu da u cleru lucale, aghju ammessu. Aghju pacatu i nostri averi è a mo moglia incinta è i nostri quattru figlioli in una van, è simu andati "in casa". 

 

U CRUCIBLE

Senza travagliu è nisun induve andà, ci simu trasferiti in una camara in a casa agricula di a mo suocera, mentre i topi currianu per e nostre cose appartenute in u garage. Non solu aghju avutu a sensazione chì eru un fiascu assolutu è una delusione, ma per a prima volta in a mo vita, chì Diu m'avia veramente abbandunatu. Aghju campatu e parolle di Santa Teresa di Calcutta:

U postu di Diu in a mo anima hè viotu. Ùn ci hè Diu in mè. Quandu u dulore di a brama hè cusì grande - I solu bramu è bramu di Diu ... è allora hè chì sentu ch'ellu ùn mi vole micca - Ùn ci hè micca - Diu ùn mi vole. - Mamma Teresa, Veni Da A mo Luce, Brian Kolodiejchuk, MC; pag. 2

Aghju pruvatu à truvà un impiegu, ancu vendendu publicità nantu à i tovaglioli di carta di u ristorante. Ma ancu què hà fiascatu assai. Quì eru, furmatu in televisione cum'è reporter di notizie è editore. Aviu travagliatu cù successu in un grande mercatu canadianu durante u Una Voce Anni. Ma avà, dopu avè "datu tuttu à Diu", mi sentu persu è inutile. 

Parechje nuttate, andava à fà una spassighjata in e campagne sterile è pruvava à pregà, ma era cum'è se e mo parolle fussinu purtate in u ventu cù e foglie morte di l'Autunnu di l'annu scorsu. E lacrime falavanu nantu à a mo faccia mentre gridava: "Diu, induve sì?" Di colpu, a tentazione hà cuminciatu à piglià mi chì a vita hè arbitraria, chì simu solu particelle casuale di casu è di materia. Anni dopu, lighjeria e parolle di Santa Teresa di Lisieux chì in a so propria "notte bughja" una volta disse: "Sò stupitu chì ùn ci sia più suicidiu trà l'atei". [1]cum'è dichjaratu da Sister Marie di a Trinità; CatholicHousehold.com

Sì sapessi solu chì penseri spaventosi mi ossessionanu. Pregate assai per mè affinchì ùn asculti micca u Diavule chì vole cunvince mi di tante bugie. Hè u ragiunamentu di i peghju materialisti chì hè impostu nantu à a mo mente. Più tardi, senza cessà di fà novi avanzamenti, a scienza spiegherà tuttu naturale. Avemu a ragione assoluta di tuttu ciò chì esiste è chì ferma sempre un prublema, perchè fermanu assai cose da scopre, ecc. Ecc. -Santa Teresa di Lisieux: E so Ultime Cunversazioni, Fr. John Clarke, citatu à catholictothemax.com

Una sera, aghju fattu una spassighjata à u tramontu per fighjà u tramontu. Aghju cullatu in cima à una balle di fenu tonda è pregatu u Rusariu. Ruttu è in lacrimi di novu, aghju gridatu ...

Signore, per piacè aiutami. Avemu da cumprà pannolini in a nostra carta di creditu Sò cusì peccatore. Mi dispiace cusì. Sò statu cusì fieru. Aghju presumutu chì Tu mi vulissi, chì Tu abbia bisognu di mè. O Diu, perdona mi. Aghju prumessu chì ùn piglieraghju mai più a mo chitarra per u ministru ...

Aghju fattu una pausa per un mumentu. Pensu chì puderia esse più umile per aghjunghje:

... a menu chì ùn mi dumandate micca. 

Cù què, aghju principiatu a marchja di ritornu à a casa agricula, decisu chì u mo avvene era di sviluppà avà in u mercatu.

Davanti à mè era una strada chì si stendia per parechji chilometri, chì paria andà avanti finu à l'ochju puderia vede. Quandu sò ghjuntu à l'entrata di u carrughju, per a prima volta in parechji mesi, aghju intesu u Babbu parlà:

Continuerete?

Stavu quì, un pocu stupitu. Ellu significa literalmente, mi dumandava? Allora aghju rispostu simpliciamente: "Iè, Signore. Faraghju tuttu ciò chì tu mi dumanderai ".

Ùn ci hè stata risposta. Solu u sonu solitariu di u ventu chì passa per i rami di abete. I ritornu à a casa agricula. 

 

U MERCATU

U lindumane, aiutava u mo soceru cù u so trattore quandu a mo moglia m'hà chjamatu da u purtone. "U telefunu hè per voi!" 

"Quale hè?"

"Hè Alan Brooks". 

"Eh?" Aghju rispostu. Vogliu dì, mi vergugnava tantu di u mo fiascu chì avia ancu à pena dettu à i mo fratelli induve eru piattatu in paese. Alan era l'anzianu Pruduttore Esecutivu di u spettaculu cummerciale chì aghju travagliatu. Apparentemente, unu di i persunali di a pruduzzione passava per a cità è hà vistu u mo album pusatu à u registratore di cassa di u magazinu d'angulu. Ella m'hà dumandatu induve eru, hà pigliatu u nostru numeru di telefonu, è l'hà passatu à Alanu. 

Dopu avè intesu cumu m'hà rintracciatu, Alanu m'hà dumandatu: "Mark, serebbe dispostu à pruduce è accoglie un novu spettaculu cummerciale?" 

In un mesi, a mo famiglia si trasferì in a cità. Sò passatu da esse completamente rottu à stà in un ufficiu esecutivu cù alcuni di i migliori talenti di a cità chì travaglianu sottu à mè. Stendu in un vistitu è ​​cravatta à a finestra di u mo ufficiu chì supranava a cità, aghju pregatu: «Grazie, Diu. Grazie per furnisce a mo famiglia. Vecu avà chì mi vulete in u mercatu, per esse sale è luce in è trà u mondu. Capiscu. Perdona di novu per avè presuntu chì sò statu chjamatu à u ministeru. È Signore, prumettu dinò chì ùn piglieraghju mai a mo chitarra per u ministru ".

Ma dopu aghjuntu,

"A menu chì ùn mi dumandate micca."

Durante l'annu prossimu, u nostru spettaculu hà scalatu e valutazioni è per a prima volta in un certu tempu, a mo moglia è eiu aviamu qualchì stabilità. È po u telefunu hà sunatu un ghjornu. 

«Salute Mark. Pudete vene in a nostra pieve è fà un cuncertu? "

À seguità…


 

Lea è eiu simu stati profondamente cummossi da e lettere è a generosità di i nostri lettori sta settimana mentre continuemu raccoglie fondi per stu ministeru à tempu pienu. Se vulete sustene ci in questu apostolatu, cliccate nantu à u Donate Sottu. 

Aghju scrittu a canzona seguente in quellu tempu di rottu quandu ùn sentu più chè a mo puvertà, ma dinò, quandu aghju cuminciatu à cunfidassi chì Diu amava sempre à qualchissia cum'è mè ....

 

 

Grazie, Marcu, per u vostru serviziu per purtà l'altri à Ghjesù per mezu di a so Chjesa. U vostru ministeru m'hà aiutatu à traversu u mumentu u più bughju di a mo vita. —LP

... a vostra musica hè stata una porta à una vita di preghiera più ricca, più profonda ... U vostru rigalu cù testi chì ghjunghjenu in fondu à l'anima sò veramente belli. -DA

I vostri cummentarii sò assai apprezzati - veramente a Parolla di Diu. -JR 

E to parolle m'anu fattu passà qualchì tempu duru, ti ringraziu per elli. —SL

 

U vostru sustegnu mi aiuta à ghjunghje à l'anime. Sia benedettu.

 

Viaghjà cun Mark in u lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

 

Footnotes

Footnotes
1 cum'è dichjaratu da Sister Marie di a Trinità; CatholicHousehold.com
Posted in Home, A MIA TESTIMONIA.