Di u sàbatu

 

SOLENITÀ DI ST. PETRU È PAULU

 

hè un latu piattu di st'apostolatu chì di tantu in tantu face a so strada versu sta culonna-a scrittura di lettere chì và è và trà me è atei, increduli, dubbitori, scettichi, è di sicuru, i Fideli. Dapoi l'ultimi dui anni, dialogu cun un Avventistu di u Settimu Ghjornu. U scambiu hè statu pacificu è rispettosu, ancu se a lacuna trà alcune di e nostre credenze ferma. A seguita hè una risposta chì li aghju scrittu l'annu scorsu riguardu à chì u sàbatu ùn sia più praticatu sabatu in a chjesa cattolica è in generale tutta a cristianità. U so puntu? Chì a Chjesa Cattolica hà rumputu u Quartu Cumandamentu [1]a furmula Catechetica tradiziunale elenca stu cumandamentu cum'è Terzu alterendu u ghjornu chì l'Israeliti "anu santu" u sàbatu. S'ellu hè u casu, allora ci sò motivi per suggerisce chì a Chjesa cattolica sia micca a vera Chjesa cum'ella dice, è chì a pienezza di a verità risiede in altrò. 

Ripigliemu quì u nostru dialogu nantu à se a Tradizione cristiana hè fundata o micca solu nantu à e Scritture senza l'interpretazione infallibile di a Chjesa ...

 

INTERPRETAZIONE OBIETTIVA DI SCRITTURA

In a vostra lettera precedente, avete citatu 2 Tim 3: 10-15 nantu à a prufittuità di e Scritture. Ma l'Apostuli stessi ùn anu mai pigliatu e Scritture solu cum'è a so sola autorità. Per una cosa, San Paulu o Petru ùn caminavanu cun un Rè Ghjacumu in manu. Tramindui sapemu chì ci hè vulsutu quattru seculi per esse formulatu un canon di scritti quandu i vescovi cattolici si sò riuniti in cunsigliu per dichjarà u canonicu, ancu menu per chì a Bibbia diventi liberamente dispunibule per u publicu seculi dopu. Cusì, in 2 Timuteu, San Paulu dice: "Pigliate cum'è norma a parolla sana chì avete intesu da mè." [2]2 Tim 1: 13 Avverte contr'à quelli chì "ùn tollererà micca una sana duttrina ma, seguitendu i so propri desideri è una curiosità insaziabile, accumulerà maestri è smetterà di ascultà a verità ... " [3]2 Tim4: 3 Cusì, hà prevenitu Timoteu in a so prima lettera à "guarda ciò chì ti hè statu affidatu ". [4]1 Tim 20 San Paulu ùn li hà micca affidatu una bibbia, ma cù e so lettere persunali è tuttu ciò ch'ellu li hà amparatu tramindui scrittu e oralmente. [5]2 Thess 2: 15 Cusì, à Timuteu, San Paulu si assicura chì capisce chì u "pilastru è fundamentu di a verità" ùn hè micca una interpretazione sughjettiva di a Scrittura, ma "a casa di Diu, chì ghjè a chjesa di u Diu vivente." [6]1 Tim 3: 15 Chì Chjesa hè quissa? Quellu induve Petru tene sempre u "chjavi di u regnu " [7]Matt 16: 18 Altrimenti, se ùn ci hè micca scogliu, allora a Chjesa hà digià sfracellatu.

Hè una recapitulazione di e nostre discussioni precedenti. Ma hè cruciale per capisce chì a Chjesa primitiva da u principiu hà operatu sottu i principali di auturità, cum'è designatu da Cristu stessu. Dapoi u principiu, chì precetti di a legge rispettavanu è quelli chì ùn eranu più vincolanti avianu da esse scuppiati in i so cunsiglii (per esempiu, Atti 10, 11, 15) secondu a nova legge di Cristu sottu a Nova Allianza. Questu era spessu determinatu, micca per mezu di una lettura letterale di e Scritture, ma per mezu di rivelazioni date à Petru è Paulu in visioni è altri segni. A stu mumentu, l'argumentu chì a Scrittura era l'unica guida di l'Apostolu si sfalla. Piuttostu, era u Spiritu Santu prumessu chì "cunduceli in tutta a verità" [8]John 16: 13 chì dirigia avà a Chjesa. Hè per quessa chì a Chjesa Cattolica ùn hà mai riferitu solu à a Scrittura sola. In fattu, avemu lettu parechji primi Padri di a Chjesa è ancu San Paulu chì castigava quelli chì si sò alluntanati da l'autorità apostolica.

Ma questu ùn hà micca datu à l'Apostuli u dirittu di sceglie è di sceglie qualcosa, anzi, devianu esse salvaguardie di ciò chì u Signore hà insignatu è rivelatu prima di a so morte.

... tenite fermu è tenite forte e tradizioni chì vi sò stati insegnati, sia da una dichjarazione orale sia da una nostra lettera. (2 Thess 2:15)

Inoltre, quelle tradizioni, cume i germogli di un fiore, continueranu à apre e so verità è significati più profondi mentre a Chjesa cresce:

Aghju assai di più da dì, ma ùn si pò suppurtà avà. Ma quand'ellu vene, u Spìritu di a verità, vi guidarà versu tutta a verità "(Ghjuvanni 16: 2)

Cusì, cum'è u Signore hà prumessu, li hà amparatu assai di più per visioni, parolle prufetiche è rivelazioni. Tuttu u libru di Revelazione, per esempiu, hè una visione. A teologia di San Paulu era ancu una rivelazione divina. Cusì, in a Chjesa, dicemu chì u depositu di a fede hè statu datu in a so pienezza cù a morte di l'ultimu Apostolu. Dopu, l'autorità apostolica hè stata trasmessa per mezu di l'imposizione di e mani. [9]1 Tim 5: 22 Hè impussibile allora per u cristianu di sustene chì a Bibbia cuntene tuttu esplicitu. Dittu chistu, ùn ci hè nunda in a tradizione orale chì cuntradisce a Parolla scritta. L'incomprensioni di a Fede Cattolica sò dovute à interpretazioni soggettive è erronee di a Scrittura o semplice ignoranza di u sviluppu duttrinale di a Tradizione. A tradizione orale face parte di tutta a Sacra Tradizione affidata à a Chjesa trasmessa da Cristu è da u Spìritu Santu. Diu ùn si cuntradite.

 

DI U SABBATU

A discussione nantu à a Tradizione ci aiuta à capisce megliu a pratica di a Chjesa di u Sabatu, da induve vene è perchè. Hè a realizazione di a Chjesa Cattolica di u Sabbath un precettu di una custruzzione umana, o una parte di a rivelazione di Ghjesù è di u Spiritu Santu?

Videmu chì a pratica di u sàbatu dumenica hà avutu e so radiche ancu in u Novu Testamentu. U suggerimentu di cambiamenti in a lege, nclusu u sàbatu, si trova in a lettera à i Colossesi:

Chì nimu, dunque, vi ghjudichi in materia di manghjà è di beie o in quantu à una festa o luna nova o sabbatu. Queste sò ombre di e cose à vene; a realità appartene à Cristu. (2:16)

Sembra chì a Chjesa sia stata criticata per qualchì cambiamentu in u sàbatu. Altre Scritture rivelanu chì a dumenica, u "primu ghjornu di a settimana", diventò significativa per i cristiani. U mutivu hè chì hè u ghjornu chì u Signore hà risuscitatu da i morti. Dunque, i primi cristiani anu cuminciatu à chjamallu "u ghjornu di u Signore":

Sò statu pigliatu in un spiritu u ghjornu di u Signore ... (Rev 1:10)

U significatu di questu ghjornu cum'è u novu sàbatu si vede ancu in Atti 20: 7 è 1 Curintini 16: 2.

In l'Anticu Testamentu, Diu crea a terra in sei ghjorni è riposa u settimu. Sabatu, secondu u calendariu ebraicu, hè diventatu allora u sàbatu. Ma in Cristu, a creazione hè stata rinuvata secondu un novu ordine:

Dunque, se qualchissia hè in Cristu, hè una nova creazione; e cose vechje sò passate; eccu, tuttu hè diventatu novu. (2 Cor 5:17)

Arricurdatevi, e leggi di l'Anticu Testamentu sò a &q
uot; ombra di e cose à vene; a realità appartene à Cristu.
"È a realità hè chì l'Apostuli anu vistu adattu per onurà u sàbatu dumenica. Si sò ripusati, ma u" ghjornu di u Signore ", secondu u mudellu di a Risurrezzione di Cristu è u" novu ghjornu "hà cuminciatu. Quartu Cumandamentu rispettendu u Sabbatu dumenica, o piuttostu, celebrendu una nova è più grande realità inaugurata da Cristu? Eranu stati flagrantemente à disubbidisce à Diu, o esercitendu u putere di a Chjesa per "ligà è scioglie" quelle leggi mosaiche chì o anu trovu novu significatu o hè diventatu obsoletu sottu u novu Cumandamentu? [10]Matt 22: 37-39

Guardemu dinò à i primi Padri di a Chjesa postu chì sò stati cruciale in a trasmissione è in u sviluppu ulteriore di u depositu di a fede direttamente da l'Apostuli. San Ghjustinu Martire, affrontendu sta nova creazione in Cristu, scrive:

Dumenica hè u ghjornu chì tutti tenemu a nostra assemblea cumuna, perchè hè u primu ghjornu chì Diu, dopu avè fattu un cambiamentu in a bughjura è in a materia, hà fattu u mondu; è Ghjesù Cristu u nostru Salvadore in u stessu ghjornu s'arrizzò da i morti. -Prima Scusa 67; [AD 155]

San Atanasiu afferma questu:

U sàbatu era a fine di a prima creazione, u ghjornu di u Signore era u principiu di u secondu, in u quale hà rinnuvatu è ristabilitu l'anzianu in u listessu modu chì hà prescrittu ch'elli avianu prima osservatu u sàbatu cum'è memoriale di a fine di u e prime cose, dunque onuremu u ghjornu di u Signore cum'è u memoriale di a nova creazione. -U sàbatu è a circuncisione 3; [AD 345]

Dunque ùn hè micca pussibule chì u [ghjornu di] riposu dopu à u sàbatu sia ghjuntu à esistenza da u settimu [ghjornu] di u nostru Diu. À u cuntrariu, hè u nostru Salvadore chì, dopu à u mudellu di u so propiu riposu, hà fattu chì fussimu fatti à l'aspettu di a so morte, è dunque ancu di a so risurrezzione. —Origen [AD 229], Cumentu di Ghjuvanni 2:28

San Ghjustinu spiega perchè u sàbatu ùn hè micca ubligatoriu in a so forma antica per i cristiani:

... ancu noi osservariamu a circuncisione carnale, è i Sabbati, è in breve tutte e feste, se ùn sapessimu per chì ragione vi sò stati urdinati [nantu à] voi - vale à dì, per via di e vostre trasgressioni è di a durezza di u vostru core ... .Cumu hè, Trifone, chì ùn avissimu micca osservatu quelli riti chì ùn ci danneghjanu micca? Parlu di circuncisione carnale è di Sabbati è di feste? ... Diu vi hà urdinatu di tene u Sabbatu, è vi hà impostu altri precetti per un segnu, cum'è Aghju digià dettu, per via di a vostra iniquità è quella di i vostri babbi ... Dialogu cù Trifone u Ghjudeu 18, 21

E questu alza un puntu assai cruciale quì. Se simu strettamente legati da l'Anticu Testamentu, cum'è dichjarate in questa materia, duvemu seguità ogni cumandamentu "eterna":

Diu hà dettu ancu ad Abràhamu: "Da a vostra parte, tù è a to discendenza dopu avè duvete tene a mo allianza per i seculi. Questa hè a mo allianza cun voi è i vostri discendenti dopu à voi chì duvete tene: ogni masciu trà voi serà circuncisu. Circunciscia a carne di u vostru prepuziu, è questu serà u segnu di l'allianza trà voi è mè. À u filu di l'età, ogni maschile trà voi, quandu ellu hà ottu ghjorni, serà circuncisu, cumpresi schjavi nati è quelli acquistati cù soldi da qualsiasi furesteru chì ùn hè micca di u vostru sangue. Ié, sia i schiavi nati in casa sia quelli acquistati cun soldi devenu circuncisi. Cusì a mo allianza serà in a vostra carne cum'è un pattu eternu. (Gen 17: 9-13)

Eppuru, a Chjesa ùn hà micca applicatu a legge di a circuncisione ancu se Ghjesù nimu induve ammenta l'abolizione di a circoncisione è era ellu stessu circuncisu. Piuttostu, San Paulu parla di a Chjesa chì osserva u cumandamentu eternu è l'allianza in un modu novu, micca più in l'ombra, ma in a "realtà chì appartene à Cristu".

... a circuncisione hè di u core, in u spiritu, micca a lettera. (Rom 2:29)

Hè cusì, a prescrizione di l'Anticu Testamentu punta à un significatu novu è più profondu quandu emerge da l'ombra in a luce di Cristu. Perchè l'Adventisti di u Settimu Ghjornu ùn praticanu micca a circoncisione? Perchè, storicamente, anu aduttatu l'insignamentu di a Chjesa cattolica à stu riguardu.

Perchè se qualchissia dice chì questu nantu à u sàbatu deve esse tenutu, deve dettu chì i sacrifici carnali sò da esse offerti. Deve ancu dì chì u cumandamentu nantu à a circuncisione di u corpu hè sempre da mantene. Ma lasciate sente à l'apòstulu Paulu dicendu contru à ellu: "Sì site circuncisu, Cristu ùn vi prufiterà di nunda" —PAPA GREGORIA I [597 d.C.], Gal. 5: 2, (Lettere 13: 1)

Ricurdamu ciò chì u nostru Signore stessu hà dettu,

U sàbatu hè statu fattu per l'omu, micca l'omu per u sàbatu. (Marcu 2:27)

Ancu u nostru Signore hà dimustratu chì a pratica di u sàbatu ùn era micca cusì stretta cum'è i Ghjudei pensavanu cugliendu u granu o fendu miraculi in quellu ghjornu.

 

DA I PRINCIPI ...

Infine, vedemu sta pratica di ripusà a dumenica, "u ghjornu di u Signore", ancu accertata in u primu seculu, secondu e Scritture è a Tradizione:

Mantenemu l'ottesimu ghjornu [dumenica] cun gioia, u ghjornu ancu in u quale Ghjesù hà risuscitatu da i morti. -Lettera di Bernabé [AD 74], 15: 6-8

Ma ogni ghjornu di u Signore ... riunitevi è spezzate u pane, è ringraziate dopu avè cunfessu e vostre trasgressioni, affinchì u vostru sacrifiziu sia puru. Ma chì nimu chì sia in divergenza cù u so cumpagnu ùn venga cun voi, finu ch'elli sianu ricunciliati, affinchì u vostru sacrifiziu ùn sia prufanatu. -Didache 14, [70 AD]

... quelli chì sò stati allevati in l'ordine anticu di e cose [vale à dì Ghjudei] sò ghjunti à u pussessu di una nova speranza, ùn osservanu più u sàbatu, ma campanu in l'osservanza di u ghjornu di u Signore, nantu à u quale hè ancu spunta a nostra vita torna da ellu è da a so morte. -Lettera à i Magnesiani, San Ignaziu d'Antioquia [110 d.C.], 8

 

LETTATURA IN CORSO:

 

 

Cliccate quì sottu per traduce sta pagina in una lingua diversa:

Print Friendly, PDF è Email

Footnotes

Footnotes
1 a furmula Catechetica tradiziunale elenca stu cumandamentu cum'è Terzu
2 2 Tim 1: 13
3 2 Tim4: 3
4 1 Tim 20
5 2 Thess 2: 15
6 1 Tim 3: 15
7 Matt 16: 18
8 John 16: 13
9 1 Tim 5: 22
10 Matt 22: 37-39
Posted in Home, FEDE È MORALE e nella , , , , , , , , , , , , , .

Comments sò chjusi.