E Pietre di a Cuntradizione

 

 

Ill ùn sminticà mai quellu ghjornu. Pricava in a cappella di u mo direttore spirituale davanti à u Santissimu Sacramentu quandu aghju intesu in u mo core e parolle: 

Pone e mani nantu à i malati è i guarisceraghju.

Aghju trimatu in l'anima. Di colpu aghju avutu imaghjini di piccule donne devote cù capricci in capu chì brionnavanu intornu, ghjente chì si spinghjianu, ghjente chì vulia tuccà "u guaritore". Aghju trimatu di novu è aghju cuminciatu à pienghje mentre a mo ànima rincula. "Ghjesù, sè site veramente dumandatu questu, allora aghju bisognu di voi per cunfirmallu". Immediatamente, aghju intesu:

Piglia a to bibbia.

Aghju pigliatu a mo bibbia è hè cascata aperta à l'ultima pagina di Mark induve aghju lettu,

Questi segni accumpagneranu quelli chì credenu: in u mo nome ... Puteranu e mani nantu à i malati, è si recupereranu. (Marcu 16: 18-18)

In un mumentu, u mo corpu era inesplicabilmente carcu di "elettricità" è e mo mani vibravanu cù un unzione putente per circa cinque minuti. Era un segnu fisicu inconfundibile ciò chì devu fà ...

 

FIDELI, NON SUCCESSU

Pocu dopu, aghju datu una missione paruchjale in l'isula di Vancouver nantu à a costa occidentale di u Canada. L'ultimu ghjornu di a missione, mi sò arricurdatu di ciò chì Ghjesù m'hà dettu, è cusì aghju offertu di pregà per quellu chì vuleria avanzà. Un membru di u coru hà ghjucatu qualchì musica pianu pianu in fondu mentre a ghjente si presentava. Aghju messu e mo mani sopra elli è aghju pregatu.

Nunda.

Era cum'è se avessi provatu à dà à un cammellu una goccia d'acqua da un granu di sabbia. Ùn ci era micca una unza di grazia chì scurria. M'arricordu di inghjinuchjammi nantu à u paviu, chì aghju pricatu nantu à i pedi artritichi di una signora, è chì m'aghju dettu: «Signore, devu parè un scemu assolutu. Iè, lasciami esse un scemu per Tù! " In fatti, finu à questu ghjornu, ùn so micca veramente ciò chì face u Signore quandu a ghjente mi dumanda di pregà per elli. Tuttavia, hè più impurtante chì sia ubbidiente, chè di avè risposte à e mo dumande. Era chjaru allora, cum'è avà, ciò ch'ellu hà dumandatu me fà. U restu tocca à ellu, cumprese i risultati.

Recentemente, avemu vindutu u nostru autobus turisticu chì avemu usatu per parechji anni per viaghjà in tuttu u Nordu America. Provu à vendelu dapoi cinque anni senza cumpratore. Intantu, si hè svalutatu da una quarantina di migliaia di dollari, è hà costatu almenu a metà di quellu in riparazioni. È ùn l'aviamu guasi adupratu! Ma avà hà vindutu, è per una miseria. Mi sò ritrovu à dumandassi à voce alta: "Signore, perchè ùn m'hai purtatu un cumpratore cinque anni fà quandu valia u doppiu ?!" Perchè sentu ch'ellu stava surridendu per a risposta silenziosa?

Si tratta solu di un paru di storie - è puderia dà decine in più - di cuntradizione dopu à cuntradizione chì aghju scontru in u mo ministeru è a nostra vita di famiglia. M'aspettaria chì Diu fessi una cosa, è faria un'altra. M'arricordu di una volta particulare quandu eru disoccupatu è rompu cù cinque zitelli per manghjà. Avia imballatu apparecchiature sonore per parte per un cuncertu, mi dumandava di cosa si tratta quantunque. È mi ricordu chì u Signore hà dettu chjaramente in u mo core,

Vi dumandu di esse fidu, micca di successu.

Quelli eranu parolle chjave per mè quellu ghjornu. I ricordu spessu in i mumenti di scuragimentu è di scunfitta. Una volta u mo cunfessore m'hà dettu: "Avè successu hè di fà tuttu u tempu a vulintà di Diu". È a vuluntà di Diu, à le volte, hè una cuntradizzione à ciò chì si vuleria E pinsari seria megliu ...

 

PIETRE DI CONTRADICCIONE

Recentemente in preghiera, aghju dumandatu à u Babbu: "Perchè, Signore, prumetti di aiutà i ghjusti, eppuru, quandu preghemu è ti chjamemu, pare chì tù ùn ci sentiate micca, o chì a vostra Parolla sia impotente? Perdona a mo dumanda ardita ... »In risposta, una maghjina di un muru di petra hè venuta in mente. Aghju intesu u Signore dicendu chì, quandu si vede una petra in un muru chì pare allentatu, si pò vulè tirà fora. Ma di colpu, l'integrità di tuttu u muru hè compromessa. Hè vera, a petra ùn deve esse sciolta, ma serve ancu à un scopu. Cusì dinò, u male è a suffrenza, ancu se mai intesi da Diu, sò permessi da ellu per serve un scopu: a nostra santificazione è purificazione. Tutte queste cose travaglianu versu u bè di l'anima, è u bè di u tuttu in modi chì nisuna mente umana ùn pò capisce.

A Croce è u Figliolu di l'omu sò a Grande Pietra - a pietra angulare - chì sustene tuttu l'edificiu di u mondu. Senza sta Pietra, u mondu ùn esisteria micca oghje. Vede chì beni ne hè venutu! In listessu modu, tutte e croce di a vostra vita diventanu petre chì sustenenu l'integrità di tutta a vostra vita. Quante volte pudemu guardà in daretu à e prove chì avemu suppurtatu è dì: «Era difficiule à l'epica, ma ùn scambieraghju micca quella croce per nunda! A saviezza chì ne aghju guadagnatu ùn hà prezzu ... »Altre prove, tuttavia, fermanu un misteru, u so scopu hè sempre velatu da i nostri ochji. Questu ci face o umiliamoci davanti à Diu è fiducia in ellu ancu di più ... o diventà amari è arrabbiati, rifiutendulu, ancu s'ellu hè solu una spalla fredda sottile in a so direzzione.

Pensate à un adulescente chì hè arrabiatu cù i so genitori per avè li datu un coprifocu per esse in casa à un certu tempu a sera. Eppuru, quandu l'adulescente hè più vechju, guarda in daretu è vede a saviezza di i so genitori insegnendulu a disciplina ch'ellu avia bisognu per l'avvene.

Ùn duvemu dunque micca sottumette ancu di più à u Babbu di i spiriti è campà? Ci anu disciplinatu per un cortu tempu cum'ellu li paria ghjustu, ma ellu face per u nostru benefiziu, per pudè sparte a so santità. À quellu tempu, ogni disciplina pare una causa micca di gioia ma di dolore, eppuru dopu porta u fruttu pacificu di a ghjustizia à quelli chì sò furmati da ella. (Heb 12: 9-11)

Ghjuvan Paulu II a dicia in un altru modu:

Ascultà à Cristu è adurà lu ci porta à fà scelte curaghjose, à piglià ciò chì certe volte sò decisioni eroiche. Ghjesù hè esigente, perchè vole a nostra vera felicità. A Chjesa hà bisognu di santi. Tutti sò chjamati à a santità, è e persone sante solu ponu rinnuvà l'umanità. -PAPA GIOVANNI PAUL II, Messaghju di a Ghjurnata Mundiale di a Ghjuventù per u 2005, Cità di u Vaticanu, u 27 di aostu, 2004, Zenit.org

Ùn ci hè salvezza senza a croce; ùn ci hè santità senza suffrenza; ùn ci hè vera felicità senza ubbidienza.

 

U STRIPPING DI A CHIESA

Campemu in un tempu di grande cuntradizioni! À u livellu di l'impresa, a Chjesa - chì Ghjesù hà prumessu chì e porte di l'infernu ùn prevalevanu micca - pare cumpletamente spugliata da u scandalu, a debule dirigenza, a tiepidità è a paura. Esternamente, si pò letteralmente vede a rabbia è l'intolleranza cresce contr'à ella in tuttu u mondu. Cusì anch'eiu, in a nostra vita persunale, sentu in ogni locu ch'e vò cumu ci hè una grande suffrenza trà i fratelli. Disastru finanziariu, malatia, disoccupazione, lotte matrimoniali, divisioni di famiglia ... pareria chì Cristu ci hà scurdatu!

Luntanu da questu. Piuttostu, Ghjesù appronta a so Sposa per a Passione. Ma micca solu a Passione di a Chjesa, ma a so Risurrezzione. E parolle da quellu prufezia data in Roma [1]Fighjate a serie nantu à a Prufezia in Roma: www  in a presenza di Papa Paulu VI, mi sò diventati più vivi per ora. Nota soprattuttu e parti sottolineate sottu:

Perchè ti tengu caru, ti vogliu mustrà ciò chì facciu oghje in u mondu. I vulete preparalli per ciò chì vene. Ghjorni di bughjura s'avvicinanu u mondu, ghjorni di tribulazione ... L'edifizii chì sò oghji in piedi ùn seranu micca standing. I supporti chì ci sò per u mo pòpulu avà ùn seranu micca quì. Vogliu chì siate preparati, u mo pòpulu, per cunnosce solu à mè è per attaccà mi è per avè mi in un modu più prufondu chè mai. Vi cunduceraghju in u desertu... ti spogliaraghju tuttu ciò chì site dipende avà, allora dipende solu da mè. Un tempu di a bughjura vene nantu à u mondu, ma vene un tempu di gloria per a mo Chjesa, a tempu di gloria vene per u mo pòpulu. Vi daraghju nantu à voi tutti i doni di u mo Spìritu. Vi prepareraghju per u cumbattimentu spirituale; Vi prepareraghju per un tempu di evangelizazione chì u mondu ùn hà mai vistu .... È quandu ùn avete nunda chè mè, averete tuttu: terra, campi, case, è fratelli è surelle è amore è gioia è pace più chè mai. Siate pronti, u mo pòpulu, vogliu preparà tù ... -Piazza San Petru, maghju 1975, luni di e Penticoste (data da Ralph Martin)

Ghjesù ci spoglia di i nostri cunforti mundani è di a nostra autodipendenza letale chì hè diventata idolatria per parechji in a Chjesa, in particulare in e nazioni occidentali ricche. Ma stu prucessu dulurosu si sente spessu cum'è chì in realtà ci abbandunessi! A verità hè, Ellu ùn caccia micca ste pietre di cuntradizione perchè distrughjerà l'integrità di ciò ch'ellu custruisce in a vostra anima. Avete bisognu di sta sofferenza presente per diventà più dipendente è abbandunatu per ellu. U tempu vene quandu noi in a Chjesa ùn averemu altru ch'è ellu, in guasi tutti i modi imaginabili. Ié, Satanassu vi sussurrerà, "Vidite, hè cum'è se Diu ùn esistessi micca! Tuttu hè casuale. Bè è male, accadenu à tutti. Abbandunate sta religione scema perchè ùn vi face nunda. Ùn site micca megliu di seguità i vostri istinti piuttostu chè a vostra fede?! "

Ùn hè micca providenza chì u Papa hà dichjaratu questu annu, "L'annu di a fede? " Hè perchè a fede di tanti hè attaccata à i so fundamenti ...

 

ÙN SCURASGÌ TI!

Ma ùn rinunciate, o caru fratellu, a mo cara surella! Ié, sì stancu è avete grandi dubbi. Ma Diu si piega solu, ùn rompe a canna.

Diu hè fidu è ùn lasciarà micca esse pruvatu al di là di e vostre forze; ma cù a prova darà ancu una via d'uscita, affinchì siate capaci di suppurtalla ... Pensate à tuttu gioia, fratelli mei, quandu incontrate diverse prove, perchè sapete chì a prova di a vostra fede produce perseveranza. È lasciate chì a perseveranza sia perfetta, affinchè siate perfetti è cumpletti, mancendu di nunda (1 Cor 10:13; Ghjacumu 1: 2-4)

Vale à dì, in ellu, avete più forza di ciò chì pensate.

Aghju a forza per tuttu per mezu di quellu chì mi dà forza. (Fil 4:13)

D’altronde, Diu ùn hà micca risparmiatu u Sò Figliolu o a so mamma cuntradizioni! Quandu Maria era pronta à parturisce, sò stati richiesti di fà un longu viaghju in Betlemme per un censu. È po, quand’elli sò ghjunti quì - da u sumere - ùn ci era più piazza per elli! Certamente, Ghjiseppu puderia avè messu in discussione a pruvidenza di Diu in questu puntu ... forse tutta sta cosa di Messia era solu un mitu dopu tuttu? È ghjustu quandu ùn pudia micca peghju, u zitellu hè natu in una stalla. È po devenu fughje in Egittu invece di vultà in casa! Forse Ghjiseppu hè statu tentatu di dì à u Signore ciò chì Teresa di Avila una volta ha scherzatu: "Sì hè cusì chì trattate i vostri amichi, ùn hè micca stupente chì ne abbiate tanti Nimici! "

Ma ella è Ghjiseppu perseveratu, è à a fine, hà trovu a felicità chì Ghjesù li vulia. Hè perchè a vuluntà di Diu assume à volte u travestimentu angoscia di una petra di cuntradizione. Ma piatta in ellu hè una perla di grande forza chì porta l'integrità à u restu di a struttura spirituale. A sofferenza porta u caratteru, u caratteru genera a virtù, è a virtù diventa una luce per u mondu chì splende da l'internu.

... brillà cum'è luci in u mondu, mentre tenite a parolla di vita ... (Fil 2: 15-16)

Di novu, Ghjesù stessu hà suppurtatu parechje cuntradizioni. "E volpe anu buchi, è l'acelli di l'aria anu nidi; ma u Figliolu di l'omu ùn hà induve mette u so capu, " [2]Capìtulu 9: 58 Una volta hà dettu. Diu stessu era senza un bonu lettu! Quand'ellu era zitellu, Sapia ch'ellu avia una missione da u Babbu, è si n'andò subitu à u tempiu quandu era in Ghjerusalemme. Ma sò ghjunti i so genitori chì l'anu dettu di vultà in casa induve resterà per i prossimi 18 anni finu à chì, infine, à l'ora assignalata da Diu, a so missione sia pronta. Quandu tempu, Ghjesù era pienu di u Spìritu mentre una voce di u Celu dichjarava:Questu hè u mo Figliolu benamatu in quale sò cuntentu." [3]cf. Matt: 3: 17 Cusì era questu! Hè ciò chì aspittava tuttu u cosimu!

@FrancescaZanchii.

Invece, Ghjesù hè statu cundottu in u desertu duve ellu era mortu di fame, tentatu è privatu di ogni cunfortu.

Perchè ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debbulezze, ma quellu chì hè statu simule pruvatu in ogni modu, ma senza peccatu. Dunque avvicinemu cun fiducia à u tronu di grazia per riceve misericordia è per truvà grazia per aiutu puntuale. (Eb 4: 15-16)

U nostru Signore ùn pudia ancu avè statu tentatu à stu mumentu di crede chì u Babbu l'avia abbandunatu in tali cuntradizioni? Ma cum'è quelli venti di u desertu [4]cf. U Desertu di a Tentazione e U Caminu di u Desertu urlò contr'à ellu, u Signore hà dettu qualcosa chì deve avà diventà per tutti noi u nostru mottu. L'hà dettu quandu Satanassu hà tentatu à Ghjesù di girà una petra -a petra di a cuntradizzione-In un pane.

Un vive micca solu da u pane, ma da ogni parolla chì esce da a bocca di Diu. (Matt 4: 4)

E dopu Luke ci dice chì quandu hè surtitu da u desertu,

Ghjesù vultò in Galilea in u lu putiri di u Spìritu ... (Luke 4:14)

Diu prova à spustà ci da esse solu "pieni" di u Spìritu per muvassi in u lu putiri di u Spìritu Santu. Ùn ci dà grazia solu per intarrallu in terra. Cum'è a profezia in Roma dice,

Vi daraghju nantu à voi tutti i doni di u mo Spìritu.

Avemu bisognu di esse svuotati prima prima di pudè esse riempiti, è riempiti per pudemu esse empowered. Ma l'empowerment vene solu in u desertu; in u fornu di u raffinatore; in u crucibleu di debbulezza, umiltà è resa ... nantu è attraversu a Croce.

A mo grazia hè abbastanza per voi, perchè u putere hè fattu perfettu in a debolezza. (2 Cor 12: 9)

Per noi in e nazioni occidentali, questu hè, è serà, assai doloroso. Ancu avà, duvemu cumincià à dì: «Diu, ùn capiscu micca stu prucessu; ùn hà micca sensu. Ma à quale andemu? Avete e parolle di a vita eterna. [5]John 6: 68 Mi cunfideraghju in Tè. Ti seguitaraghju, u mo Signore è u mo Diu ". Ié, ste parolle piglianu curagiu, piglianu forza di vuluntà, energia è desideriu. Hè per quessa chì ci vole à pregà per a perseveranza cum'ellu hà urdinatu Ghjesù, soprattuttu quandu simu tentati à rinuncià ... à addurmintassi in u sonnu murtale di l'apatia è di u dubbitu. [6]cf. Chjama Mentre Slumber

Perchè dormi? Arrìzzati è prega per ùn esse sottumessu à a prova. (Luke 22:46)

Ma Dice ancu à ognunu di noi:

Piglia curagiu, sò eiu; ùn abbiate paura ... A vi aghju dettu per affinchì avete a pace in mè. In u mondu averete prublemi, ma fate curagiu, aghju cunquistatu u mondu. (Matt 14:27; Gv 16:33)

À a fine, allora, ste petre di cuntradizzione diventeranu paradossalmente a nostra pietre di forza. Avemu bisognu di smette di dumandà à u Babbu di trasfurmà ste petre in facili pani di pane, è invece di ricunnosce in elli qualcosa di assai più grande: divinu alimentu per l'anima.

U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu è di finisce u so travagliu. (Ghjuvanni 4:33)

Ùn rinuncià. Fideghja in Ghjesù cù tuttu u to core, perchè hè vicinu. Ùn si ne và da nulla (induve puderia andà?) ...

U Signore hè vicinu à u core disgraziatu, è salva i schiacciati in spiritu ... U Signore hè vicinu à tutti quelli chì u chjamanu ... (Salmu 34:18; 145: 18)

Entremu in una grande battaglia - a più grande chì a Chjesa averà forse mai passatu. [7]cf. Capisce u Cunfrontu Finale Ùn lasciarà micca a Sua Sposa, avà o mai. Ma Ellu hà da spugliale di i so panni sporchi per ch'ella sia vestuta di u grazia è putenza di u Spìritu Santu. [8]cf. A Baglady Nuda

Esse fidu, è lascia u successu à ellu ... à Quellu chì solu custruisce u muru.

... cum'è e petre vive siate voi stessi custruiti in una casa spirituale ... (1 Pet 2: 5)

Anu rinfurzatu i spiriti di i discìpuli è li anu incuraghjiti à perseverà in a fede, dicendu: "Hè necessariu per noi di passà parechje difficultà per entra in u regnu di Diu". (Atti 14:22)

 

Clicca qui à Unsubscribe or Segui à stu Ghjurnale.

Per piacè cunsiderate a decima à questu apostolatu à tempu pienu.
Grazie mille.

www.markmallett.com

-------

Cliccate quì sottu per traduce sta pagina in una lingua diversa:

 

Print Friendly, PDF è Email

Footnotes

Footnotes
1 Fighjate a serie nantu à a Prufezia in Roma: www
2 Capìtulu 9: 58
3 cf. Matt: 3: 17
4 cf. U Desertu di a Tentazione e U Caminu di u Desertu
5 John 6: 68
6 cf. Chjama Mentre Slumber
7 cf. Capisce u Cunfrontu Finale
8 cf. A Baglady Nuda
Posted in Home, SPIRITUALITÀ.

Comments sò chjusi.