L'Avertimentu di l'Amore

 

IS hè pussibule di rompe u core di Diu? Diceraghju chì hè pussibule perforà U so core. Avemu mai cunsideratu què? O pensemu à Diu cum'è cusì grande, cusì eternu, cusì al di là di l'opere temporali apparentemente insignificanti di l'omi chì i nostri penseri, parolle è azzioni sò isolati da ellu?

À u cuntrariu, u nostru Signore hè profondamente adduluratu da u rifiutu di l'umanità, micca solu di u so amore, ma di noi stessi. Vede quant'è pudemu esse felici ... eppuru quantu miserabili finemu per esse. Ogni ghjornu, simu di fronte à una strada larga è faciule per seguità i capricci di a nostra carne ... o a strada stretta è difficiule di resistere à quelle tentazioni è di fà piuttostu ciò chì hè bonu, ciò chì hè ghjustu, è dunque fà un passu in più versu diventà di più umanu, più cum'è Diu, più cum'è a persona chì eramu stati creati per esse. State à sente u so lamentu in a prima lettura di messa d'oghje:

Senti, o muntagne, a preghiera di u Signore, attenti, o fundamenti di a terra! Perchè u Signore hà fattu un suppliciu contr'à u so pòpulu, è entre in prova cun Israele. O mo ghjente, chì ti aghju fattu, o cumu ti aghju stancu? Rispondimi! Perchè ti aghju purtatu da u paese d'Egittu, da u locu di a schiavitù ti aghju liberatu ... (Michea 6: 2-4)

In u Ore di a Passione, chì porta u nihil obstat e Imprimatu, Ghjesù rivela à a Serva di Diu Luisa Piccarreta a vera natura di a so agunia durante a so Passione, intrapresa per liberà l'omu da u putere di u peccatu. Ùn era micca tantu i dulori fisichi, chì di sicuru Sintia in u so corpu, ma u turmentu internu di sapè chì parechji l'anime - malgradu a so morte salvatrice nantu à a Croce - ricusaranu sempre a so salvezza! Cusì, a cuppa ch'ellu vulia piglià in Getsemani ùn era micca a Croce,[1]cf. Eb 12: 2 ma a realità chì - malgradu tuttu - parechje anime serianu perse perchè, in u so liberu arbitriu, anu da sceglie l'inimicizia contru à Diu è l'amicizia cù a carne.

U mo figliolu, vulete sapè ciò chì hè chì mi turmenta più cà i mo boia? In verità, e torture di i boia ùn sò nunda paragunatu à questu! Hè l'amore eternu chì, vulendu primuranza in tutte e cose, mi face soffre tuttu in una volta ... L'amore sò i chiodi per mè, l'amore hè u flagellu, l'amore hè a corona di spine - l'amore hè tuttu per Me. L'amore hè a mo passione perenne ...-Quinta Ora, 9 ore di sera; Ore di a Passione

'Babbu, s'ella hè pussibule, lascia passà stu Calice da Me' - vale à dì, u calice di l'anime chì, ritirendu si da a Nostra Volontà, [sò] perde. Benchì stu calice di Me sia estremamente amaru, [Ripettu] micca a mo Volontà, ma a vostra Volontà serà fatta. - Sesta Ora, 10:XNUMX

O anime, vedi quantu t'aghju amatu? Se sceglite di ùn cunsiderà a vostra anima, cunsiderate almenu U mo amore! - Vintunesima ora, 1 ora di sera.

È ùn pensemu micca chì sò i "pagani" solu chì aghjunghjenu tristezza à l'anima di Cristu. E sette lettere in u Libru di l'Apocalisse chì elencanu e lagnanze di u Signore sò indirizzate à u Chjese Infatti, cum'è u salmista hà scrittu:

Perchè recite i mo statuti, è professate a mo allianza cù a vostra bocca, ancu se odiate a disciplina è lancià e mo parolle daretu à voi? (Salmu d'oghje)

Hè pussibule, o Figliolu, chì mancu l'eletti chì Tu hai sceltu ùn volenu dà si à tuttu à voi? Piuttostu, pare chì l'ànime chì dumandanu d'entrà in u vostru Cori per circà rifugiu è rifugiu, finiscinu per disprezzassi è causassi una morte più penosa. D’altronde, tutte e suffrenze ch'elli causanu Sò piattati sott'à u velu di l'ipucrisia. -U Patre Celeste à Ghjesù; Ore di a Passione, a Diciannovesima Ora

Innota chì Ghjesù hà dettu "L'amore hè a mo passione perenne". Eccu perchè noi e do trapassà u Coru di Ghjesù oghje: quandu ricusemu u so amore. Per esse certi, in nisun modu u nostru rifiutu peccatu di u Creatore diminuisce a so propria gioia è felicità eterna; ma pudemu dì chì Diu ci ama veramente s'ellu ùn sente cumpassione per e so creature? A parolla com-passione significa "cun-passione", o si puderia dì, cù-a-passione di l'altru. Diu hè adduluratu per per noi, micca a soia (postu ch'ellu ùn hà micca bisognu di creazione. Piuttostu, a creazione hè nata, da u so bon piacè, in modu à sparte a vita interiore è a beatitudine di a Santa Trinità cù un altru fattu in u so maghjina - Adamu è Eva è i so discendenti.) listessa, quandu una mamma vede u so zitellu cascà è pienghje mentre facia i so primi passi, a gioia di a mamma ùn hè micca diminuita da a caduta; ma ella coglie u so zitellu in i so bracci per cunsulallu, perchè hè ciò chì cumpassioni, face. In fattu, hè per quessa chì a nostra Mamma Celestiale, oramai cittadina di a Cità Celeste, pienghje ancu. Cumu hà dettu à Luisa:

U nostru Altissimu Bè, Ghjesù, era partutu per u celu è avà hè davanti à u so Babbu Celestiale, supplicendu per i so figlioli è fratelli nantu à a terra. Da a so patria celeste Ellu guarda tutte l'anime; nimu li scappa. È u so amore hè cusì grande chì lascia a so mamma nantu à a terra cum'è cunsulatore, assistente, istruttore è cumpagnu di i soi è di i mo figlioli.-A Vergine Maria in u Regnu di a Divina Volontà, Day 30

 

ASSUAGING CIELU

Eccu dunque cumu fà asciugà e lacrime di u Celu, caru lettore. Prima di tuttu, ricunnosce in tutta umiltà chì, ancu voi, cum'è mè, avete purtatu lacrime nantu à e guance di u Babbu. Dopu, dumandate u perdonu per questu, per quale sapete dighjà, chì Ghjesù hè impaziente di assolve. Terzu, fate una risoluzione sincera, quì è avà, per ùn falà mai più nantu à a strada larga è faciule.

Vi sò stati detti, O omu, ciò chì hè bonu, è ciò chì u Signore richiede di voi: solu fà u dirittu è amà a buntà, è marchjà umilmente cù u to Diu. (Prima lettura; Micah 6: 8)

À i diritti, mostreraghju u putere salvatore di Diu. (A risposta di u Salmu d'oghje)

U tempu hè cortu per stu mondu per risponde à sta dumanda divina. Diu vole chì tuttu duverebbe esse salvatu,[2]1 Tim 2: 4 ma avà, dopu à 2000 anni, a Via Cristiana hè stata respinta. Cum'è tale, a povera umanità si lampa letteralmente in un abissu di bughjura di a so propria creazione, ora per ora. Ancu l'atei ponu vede què (a sò, perchè unu m'hà scrittu). Eppuru, Diu in a so buntà intende dà un ultimu segnu à stu mondu falatu prima ch'ellu sia purificatu-un Avvertimentu o "illuminazione di cuscenza" chì i mistichi, i santi, è i videnti anu preditu longu, cumpresu l'Apostolu San Ghjuvanni (vede U Ghjornu Grande di Luce).

Quandu fate queste cose, ne saraghju sordu? O pensate chì sò cum'è voi? Vi curreggeraghju disegnenduli davanti à i vostri ochji. Quellu chì offre lode cum'è sacrifiziu mi glorifica; è à quellu chì và per a via ghjusta li mustraraghju a salvezza di Diu. (Salmu d'oghje)

Dopu questu Avvertimentu venerà a Passione di a Chjesa.

Una generazione gattiva è infidele cerca un segnu, ma nisun segnu li serà datu eccettu u segnu di u prufeta Jonah. Cum'è Ghjona era in u ventre di a balena trè ghjorni è trè notte, cusì u Figliolu di l'Omu serà in u core di a terra trè ghjorni è trè notte. (Vangelu d'oghje)

Cusì, hè chjaru allora ciò chì duvete fà oghje, cara surella; ùn rimette micca à dumane ciò chì duvete fà oghje, caru fratellu:

Vi sò stati detti, O omu, ciò chì hè bonu, è ciò chì u Signore richiede di voi: solu per fà u dirittu è per amà a buntà, è per camminà umilmente cù u vostru Diu. (Micah 6: 8)

 

LETTURA IN CORSO

Fighjate o ascultate u webcast. Cliccate:

L'Avertimentu - U Sestu Sigillu

I Sete Sigilli di a Rivuluzione

L’Ochju di a Tempesta

U Momentu Venutu "Signore di e Mosche"

A Grande Liberazione

Versu a Tempesta

Dopu l'illuminazione

Revelazione Illuminazione

Penticoste è l'Illuminazione

Esorcisimu di u Dragone

A Restaurazione à Vena di a Famiglia

L'apertura di a Porta Orientale?

Quandu Calma a Tempesta

Per viaghjà cun Mark in lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

 
I mo scritti sò tradutti in francese! (Merci Philippe B.!)
Pour lire mes écrits in français, cliccate nant'à u drapeau:

 
 

Footnotes

Footnotes
1 cf. Eb 12: 2
2 1 Tim 2: 4
Posted in Home, LETTURE DI MASSA, A VOLONTÀ DIVINA, TEMPU DI Grazia.