A Risposta Silenziosa

 
Ghjesù cundannatu, da Michael D. O'Brien

 

 Publicatu per a prima volta u 24 d'aprile di u 2009. 

 

vene un mumentu induve a Chjesa imiterà u so Signore di fronte à i so accusatori, quandu u ghjornu di u dibattitu è ​​di a difesa lascerà postu à A Risposta Silenziosa.

"Ùn avete micca risposta? Chì stanu testimoniendu st'omi contr'à voi? " Ma Ghjesù si stava zittu è ùn rispose nunda. (Marcu 14: 60-61)

 

L'ECLIPSE DI VERITÀ

Aghju scrittu pocu fà nantu à a venuta Rivuluzione. Parechji solu ùn ponu micca crede chì questu sia pussibule. Ma ciò chì pensemu è ciò chì vedemu sò duie cose diverse: i segni di i tempi sò intornu à noi. Ch'ella sia una candidata di Miss USA in pattu per u matrimoniu tradiziunale, o chì u Santu Babbu espone a bugia nantu à i preservativi, a risposta hè sempre di più senza restrizzione. Unu di i più grandi segni, almenu in u casu di u Santu Babbu, hè chì hè sempre più flagellatu da cumpagni vescovi e parrini. Pensu à a Madonna di Akita:

U travagliu di u diavule si infiltrerà ancu in a Chjesa in tale manera chì si vedenu cardinali opposti à i cardinali, vescovi contr'à i vescovi. I preti chì mi veneranu seranu disprezzati è opposti da i so cunfratelli ... - A Madonna d'Akita à Sr. Agnes, Terzu è ultimu missaghju, u 13 d'ottobre di u 1973; appruvata da u vescu lucale

In quantu à l'anni 1990, aghju pruduttu un mini-documentariu in duie parti per un telenotizie chì palesa u fattu chì i preservativi facenu pocu per prevene e malatie di trasmissione sessuale di Chlamydia è Virus Papilloma Umanu (chì hè legatu à u cancheru di u collu di l'utru). Inoltre, ci sò evidenze sostanziali chì i preservativi conducenu effettivamente à un aumento di l'attività sessuale, aggravendu l'epidemia di AIDS:

Ci hè una associazione consistente dimustrata da i nostri migliori studii, cumprese e 'Sondaggi Demografici di Salute, finanzati da i Stati Uniti, trà una maggiore disponibilità è l'usu di preservativi è tassi più alti (micca inferiori) di infezione da HIV. -Edward C. Green, Direttore di u Prughjettu di Ricerca di Prevenzione di l'AIDS à u Centru di Harvard per Studii di Populazione è Sviluppu; LifeSiteNews.com, U 19 di marzu di u 2009

Ma i ghjorni sò quì è venenu induve l'evidenza importa pocu; induve a verità hè sughjettiva; induve a storia hè riscritta; induve si burla a saviezza di l'età; induve a ragione hè rimpiazzata da l'emuzione; libertà spiazzata da a tirannia. 

In unu di i mo primi scritti, aghju scrittu:

155-lgL'intulleranza di a "tolleranza!" Hè curiosu cumu quelli chì accusanu i cristiani di l'odi è di l'intolleranza sò spessu i più velenosi per u tonu è l'intenzione. Hè l'ipocrisia a più evidente-è faciule da u nostru tempu.

Ghjesù hà prufetizatu questi ghjorni à u principiu di u so ministeru:

È questu hè u vermentu, chì a luce hè ghjunta in u mondu, ma a ghjente hà preferitu a bughjura chè a luce, perchè e so opere eranu male. Per tutti quelli chì facenu e cose gattivi odianu a luce è ùn venenu micca versu a luce, affinchì e so opere ùn sianu esposte. (Ghjuvanni 3: 19-20)

Tuttavia, cum'è Ghjesù si tace quandu a so Passione hà iniziatu, cusì ancu a Chjesa seguiterà u so Signore. Ma Ghjesù si ne stà zittu solu davanti à i tribunali religiosi chì ùn eranu micca interessati à a verità, ma à cundannà. Cusì dinù, Ghjesù era mutu davanti à Erodu chì era solu interessatu à i segni, micca à a salvezza. Ma Ghjesù fattu parlate à Pilatu perchè circava sempre a verità è a buntà ancu se, à a fine, hà capitulatu di paura. 

Pilatu li disse: "Chì ghjè a verità?" Dopu avè dettu questu, andò di novu à i Ghjudei, è li disse: "Ùn trovu nisun crimine in ellu". (Ghjuvanni 18:38)

Dunque, entremu in l'ora quandu duvemu dumandà a Sapienza Divina per sapè quandu parlà è quandu ùn parlà; quandu servirà u Vangelu è quandu ùn serà micca. Per u silenziu è e parolle ponu parlà putente. Un vigliaccu ùn hè micca quellu chì ùn parla ma hè A paura parlà. Questu ùn era micca Ghjesù, nè duverebbe esse noi. 

In i nostri tempi più chè mai, u più grande vantaghju di i maligni disposti hè a vigliaccheria è a debbulezza di l'omi boni, è tuttu u vigore di u regnu di Satanassu hè duvutu à a debulezza tranquilla di i cattolici. O, se puderaghju dumandà à u Divinu Redentore, cum'è u prufeta Zachary hà fattu in spiritu, "Chì sò ste ferite in e vostre mani?" a risposta ùn seria micca dubbitosa. 'Cù questi sò statu feritu in a casa di quelli chì mi amavanu. Sò statu feritu da i Miei amichi chì ùn anu fattu nunda per difende Mi è chì, in ogni occasione, si sò fatti i cumplici di i Miei avversarii. ' Stu rimproveru si pò fà à i cattolici debuli è timidi di tutti i paesi. —PAPA ST. PIUS X, Publicazione di u Decretu di e Virtù Eroiche di Santa Giovanna d'Arco, ecc., u 13 di Dicembre di u 1908; vaticanu.va

 

U TEMPU DI I TEMPI

Una volta di più, fratelli è surelle, ùn duvemu micca avè paura di chjamà u male cù u so nome, ricunnisciendu chì campemu in una straordinaria battaglia, ciò chì u papa Ghjuvan Paulu II hà chjamatu "l'ultimu scontru". L'immensità di sta battaglia hè stata torna sottulineata da u vescu Robert Finn di a diocesi di Kansas City-St. Ghjiseppu.

Mentre parlu una parolla d'incuragimentu oghje, vogliu ancu dì vi sobria, cari amichi, "Simu in guerra!" ... i numeri d'oghje portanu "Una intensità è urgenza à i nostri sforzi chì ponu rivali in ogni mumentu in u passatu". -Aprile 21, 2009, LifeSiteNews.com 

U vescu Finn hà ricunnisciutu chì a guerra hè spessu trà membri di a Chjesa stessa.

A "battaglia trà i credenti", chì pretendenu un certu "terrenu cumunu" cun noi, mentre à u listessu tempu, attaccanu i principii più fundamentali di l'insignamenti di a Chjesa, o rinneganu a legge naturale - questa opposizione hè una di e più scoraggianti, cunfusu, è periculosu. —Ibbid.

O rinnegà u missaghju centrale di u Vangelu stessu? A seduta Presidente di a Cunferenza Episcopale Tedesca, L'arcivescu di Friburgo, Robert Zollitsch, hà dettu recentemente,

Cristu "ùn hè micca mortu per i peccati di u populu cum'è se Diu avia furnitu un'offerta sacrifiziale, cum'è un capricapu". Invece, Ghjesù avia offertu solu "sulidarità" cù i poveri è i suffrenzi. Zollitsch hà dettu "Eccu sta grande perspettiva, sta solidarità tremenda". L'intervistatore hà dumandatu:Ùn avaristi più discrittu cusì in modu chì Diu hà datu u so Figliolu, perchè noi omi eramu cusì piccatori? Ùn a descriveresti più cusì?", Monsignore Zollitsch hà rispostu, "Innò." -LifeSiteNews.com, 21 d'aprile, 2009

Scurajendu, cunfusu, periculosu. Tuttavia, avemu bisognu di parlà a verità mentre hè ora di parlà a verità, ancu se, dice u vescovu Finn, "significa chì pudemu esse rimpruverati à volte da quelli chì volenu chì parlemu menu".

Sapete chì hè statu rivelatu per caccià i peccati… U u sangue di Ghjesù u so Figliolu ci purifica da ogni peccatu ... Eccu, l'Agnellu di Diu, chì toglie u peccatu di u mondu! (1 Ghjuvanni 3: 5; 1: 7; Ghjuvanni 1:29)

 

PORTATORI DI SPERENZA!

Satanassu è i nemichi di a vita ameriamu per voi è eiu per arrampicammi in un foru è stà zitti. Questu hè micca A Risposta Silenziosa Parlu di. Perchè sì parlemu o sì simu zitti, a nostra vita deve gridà u Vangelu di Ghjesù Cristu sia cù e nostre parolle sia cù i nostri atti; attraversu a proclamazione di a verità o u testimone di l'amore ... un amore chì trionfa. U Cristianesimu ùn hè micca una religione di balbuziu filosoficu ma u Vangelu di mutazione induve quelli chì credenu in Ghjesù, chì si ne vanu da una vita di peccatu è seguitanu i passi di u Maestru, sò "trasfurmatu da gloria in gloria"(2 Cor 3:18) attraversu u putere di u Spìritu Santu. Questa trasformazione deve esse visibile à u mondu in tuttu ciò chì simu è femu. Senza ella, u nostru testimone hè sterile, e nostre parolle sò impotenti. 

Sì e parolle di Cristu fermanu in noi pudemu sparghje a fiamma d'amore ch'ellu hà accesa in terra; pudemu suppurtà in altu a fiaccula di a fede è di a speranza cù a quale avanzemu versu ellu. —PATTIVA BENEDICTO XVI, Omelia, Basilica di San Petru, u 2 d'aprile di u 2009; L'Osservatore RomanoU 8 di aprile di u 2009

Forse u papa Benedettu hà signalatu i ghjorni di un testimone Silenziu chì s'avvicinava quandu, in u so viaghju in Africa, hà fattu ribombu à a simplicità cù chì l'Apostuli in i so ghjorni di persecuzione s'avvicinavanu à u mondu:

Partu per l'Africa cuscente chì ùn aghju nunda da prupone o da dà à quelli chì scuntraraghju eccettu Cristu è a Bona Nova di a so Croce, un misteru di l'amore supremu, di l'amore divinu chì supera ogni resistenza umana è face ancu perdonu è amore per i so nemici pussibuli. -Angelu, U 15 di marzu di u 2009, L'Osservatore Romano, U 18 di marzu di u 2009

Quandu a Chjesa entra in a so Passione, ghjunghjerà u ghjornu quandu A risposta silenziosar serà tuttu u restu da dà ... quandu a Parolla d'Amore parlerà per e per noi. Iè, silenziu in amore, micca spite.

... ùn seremu micca sbanditi da u nostru caminu, ancu se u mondu ci seduce cù i so surrisi o circate di spaventacci cù minacce nudi di e so prove è tribulazioni. —St. Petru Damianu, Liturgia di l'Ore, Vol. II, 1778

 

 

U vostru sustegnu finanziariu è e vostre preghere sò perchè
lighjite oghje.
 Vi benedica è ti ringraziu. 

Per viaghjà cun Mark in lu Avà Parolla,
cliccate nantu à u banner sottu per abbunà.
U vostru email ùn serà micca spartutu cù nimu.

 
I mo scritti sò tradutti in francese! (Merci Philippe B.!)
Pour lire mes écrits in français, cliccate nant'à u drapeau:

 
 
Posted in Home, I GRANDI PROVI.

Comments sò chjusi.